La pandemia

Vaccino anti Covid agli over 80, domani il via: ma scarseggiano le dosi

Ecco dove si svolgerà l'operazione in Valtellina, Valchiavenna e Alto lago

Vaccino anti Covid agli over 80, domani il via: ma scarseggiano le dosi
Cronaca Sondrio, 17 Febbraio 2021 ore 16:33

Sono stati inviati i primi 11.000 sms con gli appuntamenti per la somministrazione del vaccino anti Covid agli over 80. Le vaccinazioni prenderanno il via domani, 18 febbraio 2021, in 74 centri vaccinali che, per questa fase, sono situati quasi tutti all’interno delle Asst delle 8 Ats lombarde. Complessivamente in Valle sono circa 14 mila le persone interessate.

Vaccino anti Covid, questa settimana 15 mila somministrazioni

A Milano grazie alla collaborazione dell’Esercito, l’Asst Santi Paolo e Carlo potrà avvalersi dell’ospedale militare di Baggio. Sono in corso di definizione anche le strutture in cui potranno somministrare i vaccini i medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna.

I primi sms riguardano gli appuntamenti per domani, venerdì e sabato, in serata partiranno anche quelli per la giornata di domenica. Gli slot sono stati fissati sulla base dei vaccini disponibili questa settimana, per questa categoria, in tutto 15.000.

Attesi altri 50 mila vaccini anti Covid entro fine mese

Nei prossimi giorni saranno inviate le prenotazioni per gli altri 50 mila vaccini che dovrebbero essere consegnati dalla struttura Commissariale entro la fine del mese.

Considerato il breve preavviso e la necessità di partire immediatamente con le somministrazioni, per gli appuntamenti di domani l’sms è seguito da una telefonata degli operatori del call center regionale (800894545) che accerta la disponibilità del cittadino a presentarsi all’appuntamento. Qualora questi sia impossibilitato (per esempio per la concomitanza di un’altra visita precedentemente fissata o per altri importanti motivi), sarà inviato un sms successivo con l’indicazione di un nuovo appuntamento.

Intanto aumenta il numero delle adesioni sul portale vaccinazionicovid.servizirl.it che alle 14 di oggi, con 349.887 click, ha raggiunto raggiunto quasi il 50% dei 726 mila over 80 lombardi.

La situazione sul territorio dell’Ats della Montagna

Sono 7.739 gli ultra ottantenni dell’ATS della Montagna che, alla data del 16 di febbraio, hanno dato la loro preadesione per potersi sottoporre alla somministrazione del vaccino anti Covid-19: 5.303 quelli che hanno effettuato la prenotazione tramite il portale regionale, 2.268 tramite le farmacie e 168 tramite i Medici di Medicina generale. Domani, giovedì 18 febbraio, si inizia in entrambi i distretti, quello di Valtellina e Alto lago e quello della Valcamonica. Si partirà dai più anziani come già comunicato nei giorni scorsi.

Ecco dove saranno vaccinati gli over 80

Il 18, 19 e 20 febbraio centri vaccinali attivi a Sondrio, presso il Policampus, a Chiavenna, Morbegno ed Esine presso i rispettivi presidi ospedalieri. Il 19 sarà operativo anche il punto di Sondalo presso l’ospedale Morelli. Dal 22 al 28 febbraio saranno attivati anche i seguenti centri: Bormio, punto intervento AREU; Tirano, Palazzo Foppoli; Berbenno di Valtellina, Teatro Quattro Torri; Villa di Tirano, Polifunzionale; Gravedona, Ospedale Moriggia – Pelascini; Dubino, RSA Madonna del Lavoro; Edolo, presidio ospedaliero; Capo di Ponte, Fondazione Fratelli Bona; Darfo Boario Terme, Fondazione Angelo Maj

Sempre a partire dal 22 febbraio saranno coinvolti in questa fase della campagna vaccinale riservata agli over 80 anche i Medici di Medicina generale che hanno aderito all’iniziativa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli