sirene di notte

Week end tranquillo per i soccorritori

Il resoconto di sabato e domenica appena trascorsi.

Week end tranquillo per i soccorritori
09 Novembre 2020 ore 10:53

Il lockdown ha mostrato i primi effetti nel week end appena trascorso. Durante le notti di sabato e domenica gli interventi dei soccorsi si sono ridotti al minimo. Due soli gli interventi registrati da Areu – Azienda regionale emergenza urgenza.

Nottata tranquilla

Un primo intervento si è reso necessario ieri sera, domenica 8 novembre 2020, quando intorno alle 21:10 un uomo di 51 anni ha accusato un malore per strada a Sondrio. Un’ambulanza e l’euto medica si sono recati in via Trento attivati in codice verde. Dopo le prime cure sul posto il signore è stato portato all’ospedale cittadino.

All’ospedale di Sondrio è stato portato anche la donna di 67 anni che si è sentita male a Tirano, in via Ida Pedrotti. L’allarme è scattto poco prima della mezza nottr, l’ambulanza che si è recata sul posto ha prelevato la malcapitata che ha rggiunto l’ospedale in codice giallo.

Il lockdown notturno funziona

Osservando le due nottate strascorse senza particolari emergenze pare che, almeno nelle fasce notturne, il coprifuoco funzioni. Una buona notizia considerando il fatto che i soccorritori possono concentrare le proprie energie e risorse sulle vere emergenze del momento. Senza contare che, senza troppe code al Pronto soccorso, è possibile alleggerire, per quanto possibile, la pressione sugli ospedale che già si trovano a vivere situazioni di gravi criticità.

LEGGI ANCHE: Gli animali al tempi del Coronavirus, come comportarsi

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia