Palestina: immagini di una resistenza ignorata

Un ciclo di film in Valle

Palestina: immagini di una resistenza ignorata
06 Ottobre 2017 ore 07:11

Dal 12 ottobre

Palestina: immagini di una resistenza ignorata

Il gruppo valtellinese di AssopacePalestina e il Centro di Documentazione Rigoberta Menchù di Sondrio propongono per la stagione autunnale una
novità al pubblico della provincia di Sondrio: una rassegna cinematografica con materiale palestinese e/o sulla Palestina. Si tratta di una novità in quanto si è voluto dare pieno rilievo alla produzione cinematografica, che è ampia e di grande qualità, scegliendo di parlare di Palestina attraverso le immagini, portandole in giro per il territorio della provincia in sette serate, da Chiavenna a Valdidentro, in un arco temporale che va dal 12 ottobre al 2 dicembre.

La rassegna

Giovedì 12 ottobre SONDRIO (Sala Vitali del Credito Valtellinese)
ROAD MAP TO APARTHEID
Regia di Ana Nougheira, Eron Davidson. Usa, Palestina, 2012.

Sabato 21 ottobre MORBEGNO (Museo Civico)
JUST PLAY
Regia di Dimitri Chimenti. Palestina, Francia, Italia 2012.

Sabato 28 ottobre CHIAVENNA (Sala della Società Operaia)
MADRI
Regia di Barbara Cupisti. Italia, 2007.

Venerdì 10 novembre TIRANO (Sala Riunioni del Credito Valtellinese)
ACQUA E PACE
Regia di Emanuela Gasbarroni, che sarà presente alla proiezione. Arcam, Italia, 2009.
E in aggiunta: UN SECCHIO D’ACQUA
di Rebeeha Allan, Palestina

Sabato 18 novembre VALDIDENTRO ("Le Ferriere", ex Altoforno)
THE WANTED 18 / LE MUCCHE DELL˙INTIFADA
Regia di Amer Shomali e Paul Cowan. Palestina, Canada, Francia 2014.

Sabato 25 novembre SONDALO (Palazzetto)
PALESTINA PER PRINCIPIANTI
Regia di Francesco Merini. Italia, 2012.

Sabato 2 dicembre PONTE IN VALTELLINA (Auditorium della Biblioteca)
5 BROKEN CAMERAS
Regia di Emad Burnat e Guy Davidi. Palestina, Usa, 2011.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia