Letteratura

Ecco il Montalbano valtellinese!

Uscito il primo libro sull'ispettore Passalà, che lavora a Tirano.

Ecco il Montalbano valtellinese!
Cultura Tiranese, 30 Giugno 2021 ore 06:00

Nuovo libro per il nostro redattore Marco Quaroni Pinchetti e il suo coautore e imprenditore tiranese Leonardo Tancini. Dopo il divertente volume sui tifosi della Juventus, i due sono passati al romanzo giallo, con il solito tocco di ironia. E hanno inventato il personaggio dell'ispettore Passalà, che agisce a Tirano. L'ispettore Passalà è un sessantenne di origini siciliane trapiantato a Tirano, in Valtellina. Solo e meticoloso, timido e malinconico, ma con le grandi passioni della Juventus, del cinema, della letteratura, della musica classica e dei sigari Garibaldi. Gestisce i casi che gli capitano con la calma e la pazienza di chi ne ha già viste tante. L'omicidio di una donna nell'hotel centrale della cittadina alpina - in cui non capita quasi mai nulla - è il suo primo caso veramente eclatante. Durante l'indagine conoscerà vizi e virtù di molta gente della realtà di frontiera, ma incontrerà anche diversi pittoreschi personaggi venuti da fuori. Nel racconto il giallo si mescola all'ironia ed alla fatalità della vita. Nello splendido scenario valtellinese si muove quindi un ispettore atipico, che sembra provenire da un'altra epoca, e che, in ultimo, riesce anche a provare una certa comprensione per il colpevole.

Gli autori

Marco Quaroni Pinchetti, 45 anni, di Villa di Tirano. Giornalista professionista e redattore di Centro Valle - Giornale di Sondrio. Già autore di altre opere letterarie. Leonardo Tancini, 50 anni, di Tirano. Imprenditore nel settore del commercio. Esperto di calcio e di Juventus. Gli autori insieme hanno già pubblicato con Ultra Sport “Ti seguirò ovunque giocherai - 35 anni in viaggio con la Juventus”, nel 2018. Libro dedicato alle divertenti avventure di un gruppo di amici al seguito della squadra del cuore, che vanta la prefazione di Evelina Christillin e che ha ottenuto buon successo di pubblico e critica, culminato con la presentazione alla kermesse Cervia ama il libro. La nascita dell’ispettore Passalà è per gli autori “il tentativo di inizio di una serie di racconti fra il giallo e l’umoristico sempre ambientati nella media e alta Valtellina, con un occhio di riguardo per la vicina Valposchiavo. Il sogno è che le storie di Passalà possano avere una trasposizione cinematografica”.

Vendita e presentazione a Bormio

Il volume (ULTRA NOVEL, anno 2021, prezzo 12,90 euro, vincitore del premio Contea di Bormio 2020 nell’ambito de LA MILANESIANA) sarà in vendita in tutte le librerie che ne faranno richiesta e su tutte le piattaforme digitali dalla metà di luglio. Attualmente è disponibile nel negozio Scacciapensieri, nel centro storico di Tirano. La prima presentazione è prevista mercoledì 7 luglio alle 12 al Museo civico di Bormio nell'ambito del premio Rotary Contea di Bormio in concomitanza con La Milanesiana.

Necrologie