cultura

“Antonello e l’androide” di Aldo Zecca alla mostra del libro di Roma

E' il terzo libro pubblicato dell'autore valtellinese.

“Antonello e l’androide” di Aldo Zecca alla mostra del libro di Roma
07 Settembre 2020 ore 08:00

“Antonello e l’androide” è il titolo dell’ultimo libro di Aldo Zecca, autore sondriese che ambienta le proprie storie in Valtellina .

“Antonello e l’androide”

“Antonello e l’ androide ” narra le avventure di Antonello, giovane timido e non competitivo, che, lavorando presso un’azienda che produce robot, un giorno coglie l’occasione della vita e sottrae i pezzi per fabbricare un suo gemello. L’idea iniziale è semplicemente di mandarlo ad affrontare le situazioni antipatiche, infatti incomincia col far partecipare lui all’assemblea di condominio, poi, per sperimentarlo, lo manda alla posta, a fare la spesa e a ritirare un paio di ciabatte. Poco a poco, però, il robot gli prende la mano, e se, da una parte, fa ottenere al suo costruttore risultati straordinari, vincendo per lui gare sportive, facendogli conquistare la donna che non era mai riuscito nemmeno ad avvicinare, riuscendo ad evitargli il pagamento di una pesantissima multa all’ Agenzia delle Entrate e portandolo addirittura all’elezione a senatore, dall’altra gli crea non pochi problemi per la sua invadenza .

Alla mostra del libro di Roma

Il libro è stato pubblicato da una casa editrice di Roma , come i precedenti 3 dell’autore. Gli editor , cioè coloro che valutano i testi da pubblicare non sono inclini ad accettare l’uso del dialetto, però l’autore, in genere, come in questo caso, riesce ad ottenere che il dialetto resti, almeno in parte. In Antonello e l’androide” lo parlano a volte i nonni valtellinesi del protagonista. Il testo verrà presentato alla mostra del libro di Roma. Le storie di Aldo Zecca portano la Valtellina fuori dai propri confini , in quanto sono pubblicate appunto da case editrici di Roma e non locali ,e hanno appunto una buona diffusione sul territorio , anche grazie alle vendite tramite i book store . Grazie e cordiali saluti. Tiziana

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia