Cultura
Il concerto

Con l'Orchestra Vivaldi vanno in scena i classici del pop

Dai Beatles ai Rolling Stones, da Devid Bowie ai Police: un vero e proprio evento al Teatro Sociale.

Con l'Orchestra Vivaldi vanno in scena i classici del pop
Cultura Sondrio, 11 Gennaio 2023 ore 09:06

Appuntamento da non perdere quello di domenica 15 gennaio 2023 alle 17 al Teatro Sociale di Sondrio quando l'Orchestra Vivaldi proporrà un concerto dedicati ai grandi classi della musica pop del secondo Novecento.

Con l'Orchestra Vivaldi vanno in scena i classi del pop

Una musica è bella o brutta a prescindere dal genere cui appartiene. Intorno a questa affermazione si sono arrovellati gli appassionati di musica del Novecento, secolo complesso e multiforme da questo punto di vista, che ha schierato, per dirla con termini mutuati dalla politica, “conservatori” e “progressisti”, ovvero patiti a oltranza della musica classica (la cosiddetta musica “colta”) e i seguaci del pop rock, filone che si lega in particolare al gusto dei giovani.

In più di un’occasione c'è stata la volontà di creare un mix fra generi, mirato proprio a dimostrare la bellezza della musica a prescindere: il caso del “Pavarotti & Friends” è stato emblematico, ma viene in mente anche Frank Zappa, che si destreggiava fra semplici canzoni, teatro del nonsense e ricerca.

La proposta della Vivaldi dedicata al pop

La Vivaldi, orchestra “classica” per definizione ma aperta a ogni esperienza musicale a condizione che la musica sia comunque valida, ha fatto la scelta coraggiosa (ma perché non dire giusta?) di proporre un concerto dei più significativi compositori e interpreti del pop rock. Un concerto straordinario battezzato “Symphonic Rock”, con arrangiamenti per grande orchestra sinfonica a cura di MelosFactory e il supporto di musicisti aggiunti dell’Orchestra Milano Classica.

Se il Concerto di Capodanno ha visto sul palco un’orchestra per due direttori, il prossimo concerto avrà come protagonisti due orchestre per un direttore, che sarà Ernesto Colombo (il direttore stabile dell’Orchestra Antonio Vivaldi, il maestro Lorenzo Passerini, è assente giustificato in quanto impegnato in alcune repliche del “Rigoletto” per il Teatro di San Carlo di Napoli).

Il programma

Il pubblico avrà l'occasione di ascoltare medley dei mitici Beatles, apprezzatissimi anche dalla critica più severa, e dei Queen, che si ricordano anche per la voce tenorile di Freddie Mercury, celebrato dal recente film “Bohemian Rapsody”. Ma non mancheranno gli eterni rivali dei Beatles, cioè i Rolling Stones, col brano "Paint it, Black", famoso per la sua cantilena orientaleggiante (la band utilizzò infatti anche il sitar).

E ancora i Led Zeppelin con "Stairway to Heaven", gli Europe con "Eye of the Tiger" e la popolarissima "The Final Countdown", i Metallica con "Nothing Else Matters",. E ancora David Bowie, gli Animals con la loro hit anni Sessanta, l’ossessiva "The House of the Rising Sun", i più contemporanei Aerosmith con "I Don’t Want to Miss a Thing", i Guns n’ Roses e le sonorità hard di "Sweet Child o’ Mine" e i Police, in cui militò Sting, con "Roxane".

Un programma così ricco e articolato non dovrebbe davvero far mancare una rilevante presenza di giovani, accanto all’affezionato e numeroso pubblico delle Stagione concertistiche di Amici della Musica e Orchestra Antonio Vivaldi.

Seguici sui nostri canali
Necrologie