Sul Diavolezza un’estate da favola, le FOTO

Le tre aziende si sono unite per offrire una esperienza irripetibile

Sul Diavolezza un’estate da favola, le FOTO
18 Luglio 2017 ore 16:03

Durante l’estate 2017 c’è stata un’unione davvero speciale. la Corvatsch AG e gli impianti di risalita Diavolezza e Lagalb sono diventate aziende partner. Le tre aziende, che si sviluppano attorno al famoso massiccio del Bernina si sono unite dando vita allo scenario alpino da favola dell’Alta Engadina. Sul versante occidentale del Piz Bernina, 4049m, troneggia l’imponente Corvatsch. Sul versante orientale riposano la dolce Diavolezza e la sportiva Lagalb. Le località di Sils, Silvaplana, St. Moritz e Pontresina, con il passo del Bernina, fanno parte di questo scenario alpino da favola.

Molte offerte per l’estate

Sul Corvatsch grandi e piccoli appassionati di trekking possono intraprendere una rete di sentieri lunga oltre 80 chilometri. La Diavolezza è il punto di partenza per alpinisti e arrampicatori: due vie ferrate garantiscono adrenalina e sensazioni forti su pioli e scalini assicurati e i ponti a fune. Entrambe le montagne sono apprezzate mete per gli escursionisti, con vista sconvolgente e sensazioni glaciali ma anche chi ama tranquillità e comfort si trova nel posto giusto. Sulla Via Gastronomica o nella Jacuzzi a 3000 metri sul mare, la quotidianità appare davvero lontana. Inoltre le quattro funivie e i sei ristoranti di montagna sono aperti anche in estate.

Mini zoo

Presso la stazione intermedia Furtschellas, le caprette nane, i conigli di montagna e le galline non aspettano altro che di essere accarezzati dalle delicate mani dei più piccoli. Il mini zoo è ubicato in prossimità del ristorante di montagna La Chüdera. Un parco giochi per sfogarsi e una terrazza baciata dal sole situati nelle vicinanze invitano a trascorrere dei piacevoli momenti.

FocoLari al Furtschellas

Grigliate all’insegna del divertimento con vista panoramica sui laghi altoengadinesi. I due focolari sono allestiti per le grigliate e si trovano lungo il Sentiero dell’acqua sulle rive del laghetto di montagna Lejin Rhodonit. Le salsicce per le grigliate e molto altro (Bratwurst, ecc.) sono in vendita al ristorante di montagna La Chüdera.

Via ferrata Piz Trovat

Il percorso più semplice della prima «Via Ferrata» dell’Engadina porta dal «Piz Trovat I» alla vetta (a 3146 m) in due ore e, in meno di 20 minuti di camminata dalla stazione in vetta Diavolezza, offre un’arrampicata adrenalinica con un’imponente vista a 360°. Gli alpinisti esperti e che, come «Braccio di Ferro» hanno consumato una bella dose di spinaci, possono affrontare la variante «Piz Trovat II», molto estenuante con passaggi lunghi e pareti strapiombanti (si consiglia l’accompagnamento di una guida alpina professionista).

La magia del fuoco

Muniti di cestino da picnic, legna, carne da fare alla griglia e tutto ciò che si può desiderare per una gustosa grigliata, nel giro di 40 minuti si raggiunge a piedi il focolare più alto d’Europa, a 3066 metri sul livello del mare.

Tanto gioco e divertimento a 2000 metri di quota

I piccoli conquistatori di vette trovano svago nei due parchi giochi situati a Corvatsch/Murtèl e Sils/Furtschellas. Altalena, trampolino con rete di protezione, dondolo e trucioli di legno sono solo alcuni degli oggetti del parco. Mentre i piccoli si sfogano, i genitori gustano un buon caffè e la pasticceria fresca appena sfornata sulla grande terrazza soleggiata.

7 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia