Cultura
Sondrio

"Figlie di Venere" in mostra a Palazzo Pretorio

Una raccolta di 19 ritratti di donna, suddivisa nelle tre sezioni Madri-Femmes-Rebelles, e arricchita da piccole installazioni e video.

"Figlie di Venere" in mostra a Palazzo Pretorio
Cultura Sondrio, 02 Marzo 2022 ore 07:11

Per la prima volta espone nel capoluogo valtellinese Marisol Villaflor, artista "di sangue argentino, di cuore italiano, di mente francese" come ama definirsi. Propone una mostra fotografica a Palazzo Pretorio dedicata a donne da lei fotografate che le hanno regalato forti emozioni.

Una raccolta di 19 ritratti di donna, suddivisa nelle tre sezioni Madri-Femmes-Rebelles, e arricchita da piccole installazioni e video. Una mostra immersiva, che accarezza tutti i sensi, e ci trasporta nella personale visione, ribelle e d’antan allo stesso tempo, di un’artista a tutto tondo, che vuole portare tutta sé stessa senza pretese, e a braccia aperte vi accoglie numerosi.

A Palazzo Pretorio la mostra fotografica di Marisol Villaflor

"Tutte queste donne, in ogni loro personale visione della vita, raccontano una loro storia che serbo nel cuore e che vorrei condividere con voi nel tempo, senza sciuparla, senza distorcerla - spiega Marisol - Sono per me fonte d’ispirazione, esempi di coraggio e grande bellezza. Non posso che abbracciarle tutte, le mie sorelle, tutte figlie di Venere".

Marisol Villaflor è una “fotografa itinerante”, che non smette di meravigliarsi di ciò che Madre Terra ci regala. Ma soprattutto è una donna. Con le sue fragilità e le sue forze, i suoi difetti e il suo coraggio. Come molte donne, percorre tante fasi nella vita, ma in ognuna di queste si cela la bellezza. Ecco la sua missione: catturare la bellezza in ogni fase della vita. Perché la bellezza non è perfezione, ma autenticità, è uno sguardo malinconico, un corpo senza filtri…

La mostra fotografica è visitabile dal 6 al 12 marzo 2022 alle sale Espositive di Palazzo Pretorio a Sondrio ed è patrocinata dal Comune di Sondrio. Orario di apertura 10.00-12.00/15.00-18.00. Ingresso gratuito.

Seguici sui nostri canali
Necrologie