Cultura
esclusivo

Il famoso pianista Alessandro Martire torna a Madesimo

Appuntamento per sabato 20 agosto alle ore 15:00.

Il famoso pianista Alessandro Martire torna a Madesimo
Cultura Valchiavenna, 12 Agosto 2022 ore 02:31

La Valle Spluga con il suo paesaggio naturalistico così particolare è sicuramente un luogo che merita di essere scoperto e vissuto. La sua unicità aveva già colpito il pianista e compositore Alessandro Martire che, lo scorso febbraio, scelse proprio questa zona, in particolare la cappelletta all’Alpe Motta, per un concerto sulla neve; ora Martire torna a Madesimo, per l’esattezza sotto la diga del Cardinello, a Montespluga, con il primo appuntamento del Festival Lake Endless Joy che si svolge tra le vette delle Alpi e le rive del lago di Como.

All’imbocco della gola del Cardinello

La scelta della Valle Spluga non è un caso: Martire è noto per le sue perfomance in mezzo alla natura più autentica, in contesti suggestivi di rara bellezza:

Sabato 20 agosto alle ore 15:00 Martire suonerà all’imbocco della gola del Cardinello proprio sotto il muraglione della diga, per un altro emozionante concerto nel tipico stile del pianista comasco. La gola è uno dei tratti più interessanti a livello storico e culturale della Via Spluga: nel passato fu un’importante via di passaggio e di comunicazione per persone e merci con la vicina Svizzera e l’Europa mentre oggi è un sentiero escursionistico ricco di esperienze e meravigliosi panorami naturali.

Questo concerto esclusivo è organizzato dal Consorzio Turistico di Madesimo, realizzato con il contributo di Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, BIM Adda e Comune di Madesimo.

Uno speciale ringraziamento a chi ha creduto in questo progetto: a Sandro Scapellato Direttore Marketing e Distribuzione del Gruppo Helvetia Italia e ad A2A Life Company, la cui presenza sottolinea quanto sia importante per il Gruppo il sostegno a progetti che portano valore al territorio e a coloro che lo abitano e vivono.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie