Cultura
ritorno dopo la pandemia

“Il medico dei pazzi” in scena a Morbegno, con il Piccolo Teatro delle Valli

Appuntamento per sabato 14 maggio 2022

“Il medico dei pazzi” in scena a Morbegno, con il Piccolo Teatro delle Valli
Cultura Bassa Valle, 11 Maggio 2022 ore 09:02

 

Sabato14 maggio, alle ore 21:00, presso l’Auditorium Sant’Antonio in Morbegno, gli artisti de “Il Piccolo Teatro delle Valli” metteranno in scena “Il medico dei pazzi”, libera interpretazione della celebre commedia scritta in napoletano da Eduardo Scarpetta nel 1908, con la regia di Giacomo Romano Davare.

“Le parti ci sono state cucite addosso, e qui sta l’abilità di Romano", commenta l’attrice Gina Grechi

"Lo spettacolo nasce dalla ripresa del corso di teatro organizzato in collaborazione con “èValtellina” – dichiara Davare- iniziato prima che il COVID impedisse l'attività. Inizialmente si stava preparando la commedia Le Intellettuali di Molière, ma alcune defezioni e l'arrivo di nuovi sicritti hanno suggerito la messa in scenadi una commedia di largo respiro con molti personaggi com'è Il Medico dei Pazzi che fa parte della tradizione del teatro popolare italiano".

Il Piccolo Teatro delle Valli di Morbegno

“Ai partecipanti del corso precedente (Castagna Teresita, Angelisa Fiorini, Agnese Piccapietra e Patetta Veronica che avevano recitato nel Figlio Cambiato di Pirandello, presentato nel gennaio 2020, si sono aggiunti Tobia Cerri, Domenico Di Salvatore, Mariella Cincaglini, Mattia Corbellini, Savina Marini e la piccola Ester Davare (che però aveva già esordito in altri spettacoli). Ai corsisti si sono affiancati alcuni veterani del Piccolo Teatro (come Gianpiero dell'Oca, Michela Rondalli, Lucia Fognini, Gina Grechi, Romana Rizzi, Massimo Malgesini.) A completare l’opera interverranno il trio di musicisti “Viva Verdi” (Simona Cremonesi, Fflauto traverso; Oscar Romegialli, clarinetto; Ermanno Moltoni, clarinetto basso) fondato dal compianto maestro Egidio Cremonesi (che fu maestro della filarmonica di Morbegno e ha spesso collaborato con il Piccolo Teatro delle Valli) al quale dedicheremo la serata. Il Piccolo Teatro delle Valli di Morbegno fondato è stato fondato nel 1983 e la compagnia opera anche attività di formazione, con una scuola di teatro permanente a Morbegno ed interventi in campo scolastico di ogni ordine e grado in provincia di Sondrio e di Lecco.

Alla prima esperienza

Nel gruppo sono entrano anche giovanissimi:

“È la mia prima esperienza con il Piccolo Teatro delle Valli – racconta Tobia Cerri, studente delle superiori - e sono contento di essere riuscito, con un po' di buona volontà, a conciliare gli impegni scolastici con la passione per il teatro. Sono entrato nel gruppo perché mia mamma, che ne fa parte da anni, me l'ha sempre descritto come una "seconda famiglia.

Condividere il palco con gli attori "storici" della compagnia, quali i Prof. Dell'Oca e Malgesini, Lucia Fognini e Michela Rondalli, ed essere guidato dalla sapiente regia di Giacomo Romano Davare, è per me un grande onore. Le emozioni che si provano in scena sono qualcosa di prezioso che spesso ti aiuta ad affrontare meglio anche la quotidianità".

Trama

 

La trama dell’opera è divertente e quindi la partecipazione è consigliata a tutte le età. Giovanni è un giovane col vizio del gioco. Abita a Milano, alla "Pensione Aurora". Lo zio, ricco proprietario della Valsassina, lo mantiene, convinto che studi per diventare medico. Un giorno decide di fargli una sorpresa e di andare a trovarlo. Giovanni, preso alla sprovvista, con la complicità della fidanzata, si inventa che ha aperto un'ospedale psichiatrico "moderno" e lo ha chiamato "Pensione Aurora". Gli ospiti della pensione, personaggi certamente eccentrici, ma non pazzi, diventano, a loro insaputa, i pazienti del sedicente medico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie