Cultura

Il Villaggio Valtellina a "L'artigiano in fiera"

Dall'1 al 9 dicembre la nostra terra si farà conoscere a Milano.

Il Villaggio Valtellina a "L'artigiano in fiera"
Cultura 29 Novembre 2018 ore 09:25

Un Villaggio Valtellina e tante conferme con qualche novità. Così la nostra Valle si preparare per essere protagonista a "L'artigiano in fiera".

Tutti uniti per valorizzare la Valtellina

Tutti uniti – in una filiera ben strutturata che va dai prodotti locali di qualità, alla loro commercializzazione e alla ristorazione - nel promuovere il nostro territorio con le sue attrattive turistiche e le sue eccellenze agroalimentari di qualità, tra cui spicca, in particolare evidenza per il suo alto valore intrinseco (identitario, culturale, nutrizionale), il pane di ‘Segale 100% Valtellina’. Bellezza, bontà e originalità saranno i temi al centro dell’attenzione dell’edizione 2018 de ‘L’Artigiano in Fiera’, che andrà in scena a Fiera di Milano Rho-Pero da sabato 1 a domenica 9 dicembre. E questi temi troveranno certamente una delle loro più azzeccate declinazioni all’interno del ‘Villaggio Valtellina’, il cui allestimento e coordinamento viene curato per il settimo anno consecutivo da Valtellina Turismo.

Il Villaggio Valtellina vetrina per le aziende e il turismo

Nella sua area di circa 500 mq all’interno del Padiglione 6 della fiera il ‘Villaggio Valtellina’ ospiterà lo spazio di promozione turistica della nostra provincia e diverse aziende: Alico Carni di Cosio Valtellino, Birrificio Legnone di Dubino, Birrificio Revertis di Caiolo, Gastroval di Albosaggia, Ideal Caffè di Berbenno in Valtellina, Melavì di Ponte in Valtellina, Valtfungo di Cosio Valtellino, Covaia di Ardenno (bresaole), Franchetti Frutta di Tresivio, Azienda agricola Il Mirtillo di Cosio Valtellino. Sarà presente anche uno stand dedicato all’Accademia del Pizzocchero di Teglio con le scarrellatrici, che dimostreranno in diretta la lavorazione artigianale del pizzocchero. Visitando gli stand delle nostre aziende locali il numerosissimo pubblico potrà dunque apprezzare le eccellenze agroalimentari della nostra provincia.

Offerte per i visitatori

Anche quest’anno sarà forte l’impegno di Valtellina Turismo nel promuovere il nostro territorio con la sua
offerta turistica in tutte le declinazioni. Innanzitutto, verrà riproposto lo skipass promozionale unitario (a 30 euro) presso lo stand di Valtellina Turismo: si rinnova, infatti, il progetto voucher convertibile in skipass giornaliero valido per tutte le skiarea (tranne la Val Gerola) della nostra provincia. Un’opportunità gradita soprattutto dai turisti di prossimità lombardi, importante bacino di riferimento per il nostro turismo. I voucher saranno utilizzabili durante tutta la stagione invernale 2018/2019, escluso il periodo dal 22 dicembre 2018 al 9 gennaio 2019 compresi. Attraverso i materiali informativi, che verranno distribuiti al pubblico della fiera presso lo stand di Valtellina Turismo, verrà incentivato l’interesse per la proposta turistica della nostra provincia, in tutti i suoi aspetti: dall’offerta invernale a quella estiva ai tour enogastronomici.

Il ristorante valtellinese

Come ormai tradizione, all’interno del nostro Villaggio sarà attivo un ristorante valtelline, che anche nell’edizione 2018 sarà curato da Fabio Valli del Combolo di Teglio. Quest’anno sono oltre 290 i mq a disposizione del ristorante che, con l’ausilio dell’Accademia del Pizzocchero, permetterà ai visitatori di gustare le ricette della tradizione valtellinese realizzate con i prodotti del nostro territorio.

Il commento di Valtellina Turismo

"Da parte di Valtellina Turismo – sottolinea la presidente Barbara Zulian - un forte ringraziamento alle istituzioni e alle rappresentanze - in particolare a Regione Lombardia e Camera di Commercio di Sondrio, - che con il loro sostegno anche economico nell’ambito del rinnovato progetto di valorizzazione turistica hanno permesso di riproporre la partecipazione valtellinese a ‘L’Artigiano in Fiera’. Per la nostra  provincia la manifestazione si conferma una vetrina molto importante, dove troveranno spazio le eccellenze gastronomiche della Valtellina. È senza dubbio una bella occasione per far conoscere e raccontare al grande pubblico storie, tradizioni e creazioni dei nostri operatori che sono profondamente legati al territorio valtellinese da moltissime generazioni".

Seguici sui nostri canali
Necrologie