Cultura
Storia & Memoria

La tesi della sindaca sul fascismo in Valle diventa un e-book

Sabato 12 novembre la presentazione in Comune a Montagna.

La tesi della sindaca sul fascismo in Valle diventa un e-book
Cultura Sondrio, 09 Novembre 2022 ore 12:38

La tesi di laurea della sindaca Barbara Baldini, redatta nell'anno accademico 1994-1995 e intitolata «Il fascismo in Valtellina dalle origini agli inizi degli anni Trenta» diventa un e-book scaricabile anche in formato pdf. E  sabato 12 novembre 2022, alle 17, sarà presentata in sala consiliare.

La tesi della sindaca sul fascismo in Valle diventa un e-book

L’iniziativa è stata voluta da Archivio68Sondrio e da oggi lo studio sarà scaricabile dal sito del gruppo. La scelta di rendere disponibile a tutti lo studio che riguarda da vicino la nostra terra nel centenario della Marcia su Roma non è certo casuale.

«La tesi offre un'interessante documentazione su un periodo della storia della nostra provincia sul quale le ricerche sono poche - spiegano i referenti di Archivio68Sondrio - Oltre all'utilizzo di quanto rinvenibile negli archivi locali e sui periodici dell'epoca, l'autrice si è avvalsa di documenti giacenti presso l'Archivio Centrale di Stato e ciò le ha consentito di portare nuovi elementi alla conoscenza storica degli eventi. Rinnovare la memoria di quanto successo non è esercizio retorico, ma operazione doverosa in un momento in cui settori importanti dell'opinione pubblica sembrano aver dimenticato le lezioni che ci vengono dal passato».

Storia e memoria soprattutto per i giovani

Lo scopo della pubblicazione è chiaro: allargare l'area delle persone coinvolte in questo viaggio nella storia di un secolo fa e con un occhio ai giovani e alle scuole. L’incontro di sabato vedrà inoltre la partecipazione di Ennio Galanga, socio dell’Istituto sondriese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea. Inoltre, in collaborazione con la Libreria San Paolo di Sondrio sarà allestito un banchetto con i più importanti libri sull'argomento, compresi molti classici.

L’autrice non ha bisogno di presentazioni. Al terzo mandato da sindaca di Montagna, oltre alla laurea in Storia moderna all’Università di Milano, ha partecipato a percorsi post-universitari all'Istituto di sociologia internazionale di Gorizia e alla Fondazione Lelio e Lisli Basso di Roma.

Seguici sui nostri canali
Necrologie