Le Matricole strappano applausi suonando il progressive

Due concerti imminenti per la band valtellinese

Le Matricole strappano applausi suonando il progressive
Cultura 11 Ottobre 2017 ore 09:59

Suoneranno il 22 ottobre a Soncino, in provincia di Cremona in piazza Garibaldi e l’11 novembre all’auditorium di Traona in un concerto di raccolta fondi per l’associazione Casa do Sol. Stiamo parlando de “Le Matricole”, la cui proposta a base di progressive rock sta continuando a riscuotere interesse.

La storia della band

Il complesso nasce nel 1977 come trio formato da Lorenzo, Paolo e Luca, con l'intento di portare in provincia le innovazioni musicali che negli anni Settanta sono state proposte dalla nuova corrente di rock progressivo. Verso la fine del 1977 entrano nel gruppo anche Marco e Renato. I gruppi di riferimento sono la Premiata Forneria Marconi, Le Orme e i Genesis. Verso la metà del 1978 il gruppo si scioglie per poi ricostituirsi, allargato nell'organico e nel repertorio, nell'anno 2009.

La line-up

Attualmente è composto da: Lorenzo Della Fonte (tastiere, synth, arrangiamenti), Luciano Tempera (voce), Patrizio Bongiolatti (voce), Paolo Curtoni (voce, batteria, percussioni), Giorgio Della Fonte (batteria, percussioni), Marco Salinetti (basso, taurus), Renato Meraviglia (chitarre), Flavio Minatta (sax alto, sax soprano, flauto, synth a fiato).

Il repertorio

Il gruppo si esibisce per serate di beneficenza e concerti vari proponendo musiche di Fabrizio De Andrè, PFM, Genesis, Le Orme, Jethro Tull, Weather Report, Perigeo, New Trolls, Pink Floyd. Chi volesse contattarli può scrivere alla mail flavio.minatta@gmail.com oppure consultare la pagina Facebook della band.

Necrologie