Cultura
pensiero

Nasce l'associazione “Libere Menti Valchiavenna”

Le prime iniziative già ad agosto con lo spettacolo presso il teatro della Società Operaia

Nasce l'associazione “Libere Menti Valchiavenna”
Cultura Valchiavenna, 19 Agosto 2022 ore 08:44

Si chiama “Libere Menti Valchiavenna” ed è la nuova associazione fondata nelle scorse settimane in valle.

“Libere Menti Valchiavenna”

“Siamo nati per caso, alcuni mesi fa - spiega il presidente Marco Zanghieri - per affrontare una specifica situazione e poi abbiamo proseguito a trovarci all’insegna della finalità espressa poi dal nome che abbiamo scelto, ovvero la promozione del libero pensiero.

Abbiamo concordato che il primo punto su cui deve fondarsi una società che realmente si possa definire libera, civile e democratica sia appunto quello del libero pensiero e delle modalità in cui esso possa realmente realizzarsi.

Non abbiamo alcun tipo di soluzione precostituita ma siamo intenzionati a proporre una serie di iniziative che spingano le persone a non avere atteggiamenti prefabbricati, indotti o schematici rispetto alla realtà.

Prime iniziative

"In questo senso abbiamo già organizzato una prima iniziativa, ovvero un doppio spettacolo teatrale con il bravissimo attore Claudio Tomaello. - Aggiunge Zanghieri - L’appuntamento è per il 26 agosto alle 21 al teatro della Società Operaia con “Liberi”, in cui l’attore, attraverso gli archetipi delle fiabe, analizza i trucchi, interni ed esterni, con cui la libertà di pensiero viene limitata.

Il giorno successivo poi, alle 16,30, presso il rifugio di Uschione, l’attore proporrà, all’aperto, lo spettacolo “le chiavi d’oro delle fiabe”.

Per prenotarsi per lo spettacolo della Società Operaia basta telefonare al numero 3931789846 (Stefania)”.

Prossimamente

Il consiglio direttivo è formato, oltre che dal presidente, anche dal vicepresidente Davide Viale e da Tecla Gianera (segretaria), Roberto Pighetti (tesoriere), Stefania Pighetti, Milva Pasqua, Duilia Cavenoni.

“Per l’1 ottobre - concludono dal direttivo - stiamo allestendo un qualificato convegno di cui forniremo i dettagli a breve”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie