Menu
Cerca

Passeggiare in piena sicurezza con il percorso degli Ecomusensi

Passeggiare in piena sicurezza con il percorso degli Ecomusensi
Cultura Bassa Valle, 31 Luglio 2018 ore 13:51

Sentieri sicuri, grazie al lavoro dei volontari. In una Valgerola che accoglie dopo il luglio degli eventi sportivi internazionali i turisti dell’estate, di agosto, con una rassegna di appuntamenti, di gite, sagre e serate suggestive, spicca l’impegno alla sicurezza sui sentieri più praticati proprio dai turisti. Nell’imminenza dello scorso fine settimana i volontari delle associazioni locali, hanno messo mano ad una tratta frequentatissima del bel sentiero che porta in meno di un’ora da Gerola al piccolo e suggestivo nucleo di baite e insediamenti rurali del Boninallo.

Grande la soddisfazione tra i volontari.

"Abbiamo realizzato, installato e posato una barriera protettiva, lunga circa 450 metri, sul primo tratto del sentiero che porta a Bominallo – hanno affermato rappresentanti del locale gruppo Ana, l’Associazione nazionale alpini, della Protezione civile, della Pro Fenile, la pro loco della frazione di Fenile – lì un tratto era anche un po’ esposto, lo si vede nelle foto che inviamo. Oggi si può camminare in maggiore tranquillità e con sicurezza. E per noi la sicurezza di chi viene qui a trascorrere il proprio tempo, godere della montagna, è importante". Solidi tronchi hanno dato vita ad una staccionata robusta». La staccionata protegge un tracciato che, dall’inizio del sentiero, arriva sino all’intersecazione con il Percorso degli Ecomusensi.

Percorso degli Ecomusei

Il Percorso degli Ecomusensi è una installazione turistica, tra le più rinomate di Gerola Alta. Concepito per dare a tutti, anche a chi ha minore attitudine a deambulare, muoversi, la possibilità di conoscere atmosfere, ambienti tipici, aspetti percettivi della montagna. Lungo un chilometro, dotato di pannelli e piazzole ognuna a proporre stimoli che si colgono in ambiente alpino. Il contatto con la pietra, i minerali, il legno, i fiori, il soffiare del vento. È accessibile anche a persone con disabilità psichica e motoria. Il sentiero che porta a Bominallo inizia proprio dove termina il Percorso degli Ecomusensi. Aumenta la possibilità di movimento e nel verde, nei dintorni del paese. Hanno contribuito alla realizzazione del lavoro una quindicina di volontari, di cui viene sottolineata la consueta grande disponibilità e spirito di servizio.

Necrologie