Presentato il Concorso internazionale di poesia Giovanni Bertacchi

Un omaggio al "Cantore delle Alpi" aperto anche ai giovani talenti.

Presentato il Concorso internazionale di poesia Giovanni Bertacchi
Sondrio, 06 Giugno 2019 ore 14:11

Questa mattina, giovedì 6 giugno , è stato presentato ufficialmente nella sede dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio il bando del “VI Concorso internazionale di poesia Giovanni Bertacchi” destinato anche alle scuole di ogni ordine e grado, al fine di coinvolgere i giovani Under 18 per i quali è previsto un premio di categoria loro destinato.

Premio Giovanni Bertacchi, la presentazione

Ad intervenire nel corso della mattinata Fabio Molinari, Dirigente Ust di Sondrio; il professor Guido Scaramellini, Presidente Centro di Studi Storici Valchiavennaschi; Massimiliano Greco, Direttore Generale e artistico del “Premio internazionale di poesia Giovanni Bertacchi”, e Antonio Muraca, Presidente Comitato Scientifico “Premio internazionale di poesia Giovanni Bertacchi”.

 

Le parole di Molinari

“Il Concorso rappresenta una preziosa occasione per i nostri studenti di dar libero sfogo al proprio estro creativo cimentandosi nell’uso del linguaggio poetico – ha esordito il Dirigente UST di Sondrio, Fabio Molinari –. Un’iniziativa interessante che consentirà loro di riscoprire le proprie radici e rafforzare la propria identità culturale attraverso l’esempio di Bertacchi di cui quest’anno celebriamo il 150esimo anniversario dalla nascita. Invito tutti gli studenti a lasciarsi ispirare da un modello tanto virtuoso che ha saputo dare grande lustro a questa terra e a partecipare numerosi al concorso poiché la poesia non resti solo qualcosa di relegato al passato”.

L’intervento di Muraca e Greco

L’iniziativa, promossa dall’Associazione culturale “Progetto Alfa”, mira a favorire percorsi di interscambio culturale in ambito macroregionale, europeo e internazionale volti a valorizzare l’attrattività del territorio valtellinese e a promuovere il coinvolgimento del pubblico anche in contesti inusuali o attraverso la sperimentazione di nuove forme di fruizione – hanno spiegato ai presenti i promotori del concorso, Antonio Muraca e Massimiliano Greco –. Il progetto prevede manifestazioni e studi per la commemorazione di personalità storico-letterarie che hanno contribuito con la loro opera ad elevare il prestigio e l’immagine del nostro territorio a livello nazionale e, grazie al tale progetto, anche a internazionale. L’attenzione verrà focalizzata su Giovanni Bertacchi e Giosué Carducci, amico del Bertacchi e frequentatore delle nostre valli”.

Il Bertacchi visto dallo storico Scaramellini

“Bertacchi è il poeta che più è emerso nella nostra provincia, molto apprezzato ai suoi tempi come poeta, ma nel tempo, purtroppo, trascurato dalla critica letteraria a causa della sua scelta di non aderire al partito Fascista – ha raccontato lo storico Guido Scaramellini illustrando la figura del poeta –. Tuttavia oggi è conosciuto e apprezzato perché nessuno, prima di lui, è riuscito a mettere al centro delle sue opere la sua terra e le sue alpi”.

La dichiarazione del sindaco di Chiavenna

“Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando a questa importante iniziativa dedicata ad una figura di grande rilievo per la nostra città: il celebre “Cantore delle Alpi” – dichiara il Sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta, che ha voluto lasciare un messaggio circa l’iniziativa –. Il progetto trova il pieno supporto da parte dell’Amministrazione comunale: una sfida che in questi anni abbiamo voluto affrontare coinvolgendo anche le nuove generazioni per fare in modo che conoscessero il passato, storia, cultura e le numerose ricchezze della nostra città per esserne ancor più orgogliosi e diventare i primi testimoni di quello che la storia ci ha insegnato anche per cogliere nuove opportunità”.

SCOPRI COME PARTECIPARE A QUESTO LINK

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia