Menu
Cerca

Pronto l’annuario dei Maestri del Lavoro

Tanti gli approfondimenti nell'edizione 2017 del fascicolo

Pronto l’annuario dei Maestri del Lavoro
Cultura 18 Luglio 2017 ore 06:47

E’ in distribuzione in questi giorni il nuovo annuario dei Maestri del Lavoro 2017.

Annuario dei Maestri del Lavoro: tanti approfondimenti

Sono diversi gli spunti che offre anche quest’anno l’annuario dei Maestri del Lavoro. Dopo la prefazione del governatore Roberto Maroni e la presentazione del console onorario Mario Erba spazio a diversi articoli. Maria Chiara Cattaneo, docente universitaria e presidente del comitato scientifico della Sev, propone l’articolo “Valtellina e aree alpine insieme per far crescere i territori”. La docente Giancarla Maestroni punta invece l’attenzione sul grano saraceneo, con un excursus tra passato e presente.

Spazio anche all’arte

Graziano Tognini è l’autore di “Nella pittura di Wanda Guanella: lo sguardo del ritratto”. La direttrice del museo civico di Bormio, Manuela Gasperi, propone invece un viaggio alla scoperta degli altari con le ali in Alta Valle. Lo storico Guido Scaramellini, infine, punta l’attenzione sulsu Giovanni Bertacchi e la sua produzione dialettale legata alla musica.

Uno sguardo ad artigianato e tradizioni

Un brande spazio è riservato a una delle eccellenze della nostra valle: la pietra ollare. La responsabile dell’Ecomuseo della Valmalenco Savera Masa presenta un articolo dedicato alla preparazione del Lavecc e al suo utilizzo in cucina. Gian Enrico Ghilotti, accademico del Gruppo italiano scrittori di montagna, porta il lettore indietro nel tempo con “Scalpellini di confine”. Uno scritto che ripercorre l’epopea degli scalpellini valtellinesi che migravano in Svizzera, dove il loro lavoro era considerato prezioso e molto apprezzato.

L’omaggio ai Maestri del Lavoro

La porzione restante dell’annuario è invece interamente dedicata ai Maestri del Lavoro. Trovano spazio l’elenco di tutti quelli che fanno parte del consolato di Sondrio, attualmente guidato da Roberto Corona. Tra questi anche i 7 nuovi che hanno ricevuto l’onorificenza lo scorso Primo Maggio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli