musica

Record su Spotify per un cantautore valtellinese

"Torneremo a vivere”, il titolo del nuovo singolo di Mattia Ciapponi.

Record su Spotify per un cantautore valtellinese
Cultura 12 Dicembre 2020 ore 07:47

La storia di un cantautore che “grazie” al lockdown si rimette in gioco, usando la musica come “terapia” per trasformare il dolore. E su spotify già oltre 20mila ascolti.

Lockdown

Da quasi un anno ormai le nostre vite sono state stravolte da un virus invisibile ma letale che ci ha privato della libertà. Ognuno di noi ha reagito in maniera diversa. C’è anche chi ha colto il primo lockdown come un’opportunità per guardarsi dentro, per ridare ossigeno ad un progetto artistico, che si era interrotto prematuramente, ancor prima che potesse decollare. Un periodo intenso, fatto di preghiere, di meditazione, di ore con la chitarra fra le braccia, di letture illuminanti e profonda riflessione. La trasformazione di tanto dolore, anche solo respirato di riflesso, ha portato alla nascita di 15 canzoni.

La Musica Di Mayta

Mattia Ciapponi, alias La Musica Di Mayta, ha lasciato la provincia di Sondrio diversi anni fa. Da allora, dopo aver suonato lungo tutto lo stivale e all’estero, si è stabilito a Milano, dove dal 2019 sta lavorando a un nuovo progetto. A giugno del 2020 inizia la lavorazione di un nuovo album, il terzo della sua vita ma il primo di Mayta, il primo in cui si sente veramente libero. Lo definisce il progetto della Rinascita.
“Desidero portare le canzoni al cuore della gente – annuncia Mayta –, perchè è lì che possono diventare amplificatori di Speranza, riflettendo così al prossimo uno spiraglio di Luce. Per me scrivere è un Dono – continua -, non potrebbe essere altrimenti, è curativo. Trasformare la sofferenza in arte è un’esperienza unica”.

Record su Spotify

“Torneremo a vivere, con un martello nel petto, con quella voglia di spaccare tutto, senza spaccare niente. Restaureremo il mondo, con mani nuove, lo sguardo più pulito e un cuore fai da te”. Questo il bridge del suo nuovo singolo “Torneremo a vivere”, un vero e proprio inno alla vita, uscito l’8 dicembre su Spotify, superando i 20000 ascolti.

Perché ha scelto “La Musica Di Mayta”?

“La scelta di questo nome – racconta – è riconducibile all’esperienza vissuta in Kenya di 4 mesi, suonando in un resort. I ragazzi di Malindi che lavoravano nel villaggio, mi chiamavano Mayta, ascoltavano e cantavano i miei brani e il loro sorriso pieno di luce mi faceva sentire a casa. Quando ho scelto di rinnovarmi artisticamente, quel nome mi ha cercato, non ho fatto fatica a farmelo piacere, questo capita quando ti senti a casa pur essendo dall’altra parte del mondo”.

Il 15 dicembre sul canale youtube di “La Musica di Mayta” verrà pubblicato il video di “Torneremo a vivere”, diretto da Daniele Russo, il film maker con il quale Mayta ha scritto la sceneggiatura. Un videoclip nel quale ci si può facilmente immedesimare, spaccati di quotidianità targata 2020 e una forza che scuote i cuori più assopiti, ribaltando ogni forma di pessimismo che questa incontrollabile pandemia purtroppo ci sta infondendo.

È possibile ascoltare il brano o scaricarlo da diverse piattaforme riassunte in questo link.
https://distrokid.com/hyperfollow/lamusicadimayta/torneremo-a-vivere

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità