Cultura

Sondrio Festival 2018: ecco i vincitori

Domenica 25 novembre 2018 la premiazione presso il Teatro Sociale.

Sondrio Festival 2018: ecco i vincitori
Cultura 26 Novembre 2018 ore 09:23

Con una serata scoppiettante e ricca di emozioni si è chiuso il sipario sulla trentaduesima edizione di Sondrio Festival, la Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi. E anche questa sera, dedicata alla premiazione dei film in concorso, il Teatro Sociale ha accolto centinaia persone intervenute per la grande occasione.

Acrobatic Theatre Sway Pole

La serata, presentata da Fabio Panzeri, si è aperta con la prima parte del suggestivo spettacolo di danza acrobatica dell'Acrobatic Theatre Sway Pole, che ha condotto per mano il pubblico verso la magia della natura. Tante le autorità presenti in sala e che hanno voluto fare un breve saluto, sottolineando, in tutti gli interventi, l'importanza di un evento capace di stupire ad ogni edizione.

LEGGI ANCHE: Grande festa per la chiusura del Sondrio Festival

Vincitori Sondrio Festival 2018

Poi, la tanto attesa cerimonia di premiazione, e i documentari protagonisti degli ultimi due lunghi week-end si sono presi la scena.
La giuria internazionale di Sondrio Festival 2018 – Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi, composta da Eleonora Frigerio (presidente della giuria), Piero Carlesi, Mireille Chiocca, Loredana Dresti e Tara Morrison, riunita a Sondrio il 19 e 20 novembre 2018, dopo aver visionato le tredici opere in concorso, ha assegnato i seguenti premi:

Primo Premio “Città di Sondrio” (Euro 4.000,00)

La legge dei leoni – MORTE NELLA RADURA
THE LIONS RULE – DEATH IN THE GLADE
di/by Owen Pruemm – Produzione/Produced by: Terra Mater Factual Studios in coproduzione con/in co-production with Doclights/NDR Naturfilm e/and National Geographic Channel – Austria 2017

Girato in un Parco Nazionale della Tanzania al seguito di un branco, riesce a coinvolgere emotivamente lo spettatore in un dramma all’interno dello stesso branco, dove emerge l’umanizzazione degli animali che rendono onore a uno di loro ingiustamente vittima di uno scontro mortale.

Premio Parco Nazionale dello Stelvio (Euro 3.000,00)
Sesso, bugie e farfalle
seX, LIES AND BUTTERFLIES
di/by Ann Johnson Prum – Produzione/Produced by: Terra Mater Factual Studios in coproduzione con/in co-production with Thirteen Productions LLC in associazione con/in association with WNET e/and PBS – Austria 2017

Racconta in modo innovativo il mondo di un insetto così comune, ma altrettanto poco conosciuto, illustrando con una narrazione accattivante e cinematografica l’intero ciclo vitale, con una grandissima varietà di immagini e dettagli, svelando al pubblico il suo spirito nomade.

Premio “Regione Lombardia” (Euro 3.000,00)
per il miglior documentario sugli aspetti naturalistici, culturali, paesaggistici ed economici delle aree protette all’interno dell’Unione Europea
MONTI TATRA – la VITA AL LIMITE
TATRA mountains – life on the edge
di/by Erik Baláž – Produzione/Produced by: Arolla Film Slovakia e/and Doclights / NDR Naturfilm – Germania/Germany 2017

Pur illustrando con maestria molte specie animali con immagini particolarmente suggestive, pone l’attenzione sulle caratteristiche proprie del Parco dei Monti Tatra, elevandolo a protagonista assoluto del film.

Premi speciali

Il Comitato Scientifico del Festival ha proposto una selezione di sei documentari iscritti al Festival, in e fuori concorso, incentrati sul rapporto uomo-ambiente per la visione e valutazione della Giuria degli Studenti, composta da un gruppo selezionato di studenti di tre scuole superiori di Sondrio.

Premio Giuria degli Studenti
corea selvaggia – oltre i confini
wild korea – beyond borders
di/by James Reed – Coproduzione/co-production Terra Mater Factual Studios e/and Oxford Scientific Films, in associazione con/in association with CJ E&M e/and Buzz – Austria 2018

Premio “Achille Berbenni” assegnato dalla Giuria del Pubblico
LUPI BIANCHI – i FANTASMI DELL’ARTIde
white wolves – ghosts of the arctic
di/by Oliver Goetzl – Produzione/Produced by: Gulo Film Productions per/for Doclights / NDR
Naturfilm – Germania/Germany 2017

Video messaggio del vincitore

I leoni della Tanzania e la loro legge, quindi, hanno conquistato la Giuria internazionale, che ha premiato il convolgimento emotivo suscitato dal documentario di Owen Pruemm. Il regista non ha potuto partecipare alla serata di premiazione, ma ha mandato un video messaggio per ringraziare dell'importante riconoscimento. “Ringrazio i giudici del Sondrio Festival per aver nominato il mio documentario per questo prestigioso premio – ha detto -. Mi dispiace di non poter essere lì per ritirarlo di persona. Grazie agli spettatori per aver apprezzato il mio lavoro. Sono passati ormai 7 anni da quando siamo stati a filmare nel Royal National Park. Quello che volevo mostrare attraverso il documentario è che i leoni hanno delle condizioni di vita simili alle nostre: vogliono proteggere le loro famiglie, cercano cibo, vogliono proteggere le loro aree e hanno un ottimo spirito di conservazione. Spero di essere riuscito a mostrarlo. Grazie ancora per questo fantastico premio”. A ritirare il premio per Owen Pruemm la freeclimber iraniana Nasim Eshqi, uno degli ospiti più apprezzati di questa edizione di Sondrio Festival.

Seguici sui nostri canali
Necrologie