Stato e mercato, spunti per una integrazione virtuosa

Incontro pubblico con il Prof. Francesco Saraceno Vice Direttore dell’OFCE Centro di ricerca sulle congiunture economiche Sciences PO di Parigi e Docente di Macroeconomia internazionale ed europea.

Stato e mercato, spunti per una integrazione virtuosa
Cultura Sondrio, 29 Gennaio 2020 ore 20:19

Si svolgerà lunedì 3 Febbraio alle 16.30 presso la Sala Consiliare della Provincia in Via XXV Aprile a Sondrio, l'ultimo appuntamento a completamento del Convegno svoltosi a Morbegno il 6 Aprile scorso, organizzato dalla Societàa Economica Valtellinese, che aveva per oggetto: "Gli Economisti valtellinesi: Pasquale Saraceno, Ezio Vanoni, Sergio Paronetto, Tullio Bagiotti e Bruzio Manzocchi. Quando in Valtellina si discuteva delle sorti dell'economia italiana".

Pasquale Saraceno

Il Prof. Francesco Saraceno, che è stato tra gli eminenti Relatori al Convegno di Aprile, torna in Valtellina per riprendere una delle tematiche che furono al centro del pensiero e dell’attività del grande economista Pasquale Saraceno, nato a Morbegno e legato alla nostra terra dalla vita giovanile, dal matrimonio con la sorella di Ezio Vanoni Giuseppina, dalla frequentazione continua e ininterrotta, ma soprattutto dal sodalizio di idee e di azione con Ezio Vanoni, vale a dire il ruolo che le istituzioni, e in particolare lo Stato, possono e debbono avere nel contesto di una economia di mercato.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, oggi vertice in prefettura a Sondrio

Stato e mercato

Questo tema, che riveste grande attualità anche nella situazione odierna sia a livello italiano che nel contesto globale, è stato al centro del pensiero e dell’attività di alcuni tra gli economisti “valtellinesi” che sono stati oggetto del Convegno del 6 Aprile, e quindi il suo approfondimento da parte del Prof. Saraceno, che è studioso di macroeconomia attivo e noto a livello internazionale, costituisce in qualche modo il completamento e l’attualizzazione di quanto emerso nel corso del Convegno stesso.

Importante contributo della Provincia di Sondrio

L’incontro del 3 Febbraio costituirà anche l’occasione per la presentazione da parte del Prof. Giuseppe Della Torre, che oltre ad essere stato Relatore nel corso del Convegno stesso si è prodigato per la sua organizzazione e ne ha curato la raccolta e la pubblicazione, degli Atti del Convegno. "Pensiamo che la pubblicazione e la distribuzione di questi Atti possa costituire, per i personaggi più noti come Ezio Vanoni e Pasquale Saraceno, un ulteriore contributo di riflessione e di conoscenza, e per i personaggi meno noti, come Sergio Paronetto, Tullio Bagiotti e Bruzio Manzocchi, un’occasione di riscoperta ed un invito all’approfondimento, rivolto a tutto il territorio valtellinese. - Spegano gli organizzatori - Anche questa potrebbe essere un’occasione per essere più consapevoli dell’importante contributo che la nostra provincia, attraverso alcune tra le sue figure migliori, ha saputo dare all’intera comunità italiana e alla sua economia.

Necrologie