Tirano, un anno di grande sport col Consorzio

Bilancio di Gigi Negri

Tirano, un anno di grande sport col Consorzio
29 Settembre 2017 ore 13:48

Il bilancio del direttore Gigi Negri

Tirano, un anno di grande sport col Consorzio

E’ stato un 2017 all’insegna dello sport per il Consorzio turistico Terziere Superiore, molte infatti le iniziative coordinate dall’ente consortile diretto da Pierluigi Negri, nell’anno in cui Tirano è stata insignita del titolo di Comune europeo dello sport. Proprio da qui inizia l’analisi di Negri: “E’ stato un anno costellato di soddisfazioni, partendo dalla nomina della città di Tirano a Comune europeo dello sport. Questo riconoscimento ci ha indubbiamente aiutato nell’organizzare eventi importanti quali il Giro d’Italia nell’anno del centenario, una tappa del Giro Handbike, il Trofeo Lombardia dedicato ai giovani ciclisti, nonché Walking Valtellina, Melavertical, Corsa del sole e tappa Transalp all’Aprica. Senza dimenticare la Gran Fondo Santini, che pur avendo come partenza Bormio e arrivo allo Stelvio, per buona parte si è svolta sul nostro territorio con la partecipazione di atleti provenienti da ben 23 nazioni”. Eventi, prosegue il direttore “organizzati, oltre al fine sportivo, per promuovere il territorio e le sue eccellenze”.

7×10 InBici On Tour in Lombardia

Ma per raggiungere più mercato possibile è necessaria la stretta collaborazione con altri soggetti, ed è infatti proprio di lunedì 25 settembre un’iniziativa, svolta in sinergia con Valtellina Turismo ed Explora, denominata “7×10 InBici On Tour in Lombardia”. Un’occasione in cui, spiega Negri “blogger e giornalisti del settore, con il supporto di nostri testimonial e dell’ex ciclista professionista Alessandro Vanotti, hanno percorso il tratto di sentiero Valtellina fra Grosio e Sondrio sostando per degustare prodotti tipici e visitare palazzi storici”.

I risultati

E i risultati non si stanno facendo attendere, sempre più infatti i turisti outdoor, e in particolare biker, che scelgono il Terziere come meta delle proprie vacanze per scoprire la nostra cultura ed enogastronomia. Necessaria però è la continua valorizzazione delle nostre peculiarità, quali a esempio il passo del Mortirolo, per il quale Negri afferma: “nel 2017, dopo aver lanciato il logo ed effettuato la presentazione della nuova divisa alla presenza del nostro testimonial Ivan Basso, abbiamo valorizzato la classica salita da Mazzo di Valtellina installando una nuova cartellonistica, ma dall’anno prossimo ci concentreremo su tutte le strade che portano al valico”.

Il passo Mortirolo

Nel frattempo in cima al passo è stato posizionato un conta biciclette, strumento necessario per quantificare il numero di ciclisti che raggiungono la vetta, sulla quale sottolinea Negri: “Sono stati installati dei monoliti accanto cui gli sportivi non mancano di posare per una fotografia ricordo”. Ulteriore novità del prossimo anno sarà il gemellaggio tra le salite del Mortirolo e di Teide a Tenerife in occasione della Gran Fondo Gavia-Mortirolo in programma a giugno. Ma il nome Mortirolo si legherà anche a Lanzarote in occasione di un importante progetto sociale promosso da Stefano Cecini, che in coppia con l’atleta ipovedente Pierre Amighini, corre con lo scopo di partecipare alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia