Cultura
da non perdere

Ultimo weekend di Rami d'ORA: due giornate sui diritti a Piateda e Albosaggia

Appuntamento per sabato 17 e domenica 18 settembre 2022.

Ultimo weekend di Rami d'ORA: due giornate sui diritti a Piateda e Albosaggia
Cultura Sondrio, 16 Settembre 2022 ore 11:02

La seconda edizione di Rami d’ORA, rassegna di arti performative promossa dal collettivo Laagam, torna il 17 e 18 settembre con due giorni di appuntamenti per sensibilizzare sul tema dei diritti, realizzati grazie al sostegno del Ministero della Cultura.

Ramid'ORA

Rami d’ORA per i diritti si concretizza in due giornate di incontri, talk, proiezioni e spettacoli come risposta costruttiva e virtuosa all’atto omofobo avvenuto quest’anno a Dazio. Un punto di partenza per una riflessione necessaria, approfondita e ad ampio respiro che contempli la molteplicità di punti di vista su diritti e accessibilità.

Artisti e artiste, operatori e operatrici culturali, associazioni ed enti del territorio, Istituzioni incontrano il pubblico per discutere di inclusione e accesso al mondo del lavoro per persone con fragilità, contrasto alle disuguaglianze e discriminazioni, promozione della multiculturalità e dei diritti, ma anche del ruolo inclusivo dell’arte nella società.

Numerosa la compagine artistica che porterà proposte che affrontano l'argomento da più punti di vista: Giorgia Ohanesian Nardin, artista queer di discendenza Armena, Diana Anselmo di Al.di.Qua Artists, prima associazione di categoria a livello europeo composta da artisti e artiste con disabilità che tutela i diritti dei lavoratori, Salvo Lombardo con un corto sulla destrutturazione del colonialismo, gli artisti di Beyond signs, progetto europeo nato per promuovere la cultura sorda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie