Un ricettario con tutto il buono (e il bello) della Valtellina

I piatti degli chef, gli abbinamenti con vini e birra e i segreti delle signore valtellinesi.

Un ricettario con tutto il buono (e il bello) della Valtellina
Cultura 30 Maggio 2019 ore 11:24

Un ricettario per raccontare la Valtellina attraverso i piatti degli chef e i segreti di quelli della tradizione svelati da dieci signore. E' quanto è stato presentato questa mattina, giovedì 30 maggio, a Sondrio in anteprima. Questa sera il ricettario sarà proposto in un evento a Milano al quale prenderanno parte diversi chef. Una serata dedicata alla stampa di settore che ha lo scopo di far conoscere la nostra terra.

Presentato "AssaporiAmo la Valtellina"

La Sala delle Acque del Bim ha tenuto a battesimo la presentazione di "AssaporiAmo la Valtellina". E' la nuova iniziativa di Valtellina Turismo che ha lo scopo di far conoscere la nostra terra favorendo il turismo enogastronomico. "Si tratta di una guida turistica improntata alla scoperta della gastronomia che si può vivere sul territorio - ha spiegato Lucia Simonelli di Valtellina Turismo - Un'idea nata perché il turismo enogastronomico sta cucendo sempre più, così come l'attenzione del pubblico verso gli chef, le ricette e i programmi dedicato alla cucina. Siamo partiti da lì per raccontare il territorio".

Le parole del vice presidente del Bim

"Questa  è una delle tante iniziative che sono portate avanti per valorizzare il territorio - ha affermato Fernando Baruffi, vicepresidente del Bim - Un modo efficace e intelligente per promuovere la Valle. Valtellina turismo sta facendo di tutto per esportare queste iniziative fuori provincia, per portare le persone sul nostro territorio e farlo conoscere. Abbiamo tante eccellenze e la mission è quella di riuscire a venderle. In questi progetti, così come in altri, il Bim è presente non solo economicamente, ma è anche capace di elaborare idee che mette a disposizione della promozione della Valle. Lo fa da sempre e continuerà a farlo".

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA SABATO 1 GIUGNO IL SERVIZIO COMPLETO

Necrologie