Cultura
Teglio

Una biblioteca completamente rinnovata

Grazie al progetto Nati con la Cultura in Valtellina.

Una biblioteca completamente rinnovata
Cultura Tiranese, 01 Ottobre 2021 ore 06:00

La biblioteca di Teglio ha spazi rinnovati per i piccoli lettori. La sala bimbi dagli 0 ai 5 anni ha visto un colorato cambiamento, durante l’estate 2021, e ora accoglie i suoi ospiti su comodi tappetoni e cuscini e raccoglie i loro libri in simpatiche macchinine. Un angolo della sala è dedicato agli adulti che possono sedersi comodamente sulla poltrona accanto al finto camino e leggere le storie ai bambini. Inoltre, in questa sala, è posizionata la sezione "Genitori e figli", una raccolta di testi pensati per formare e informare il genitore. È questo uno degli spazi individuati per le letture che si terranno in biblioteca, in occasione del progetto Nati con la Cultura in Valtellina, promosso da Palazzo Besta, in collaborazione con il Comune di Teglio e l’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale Valtellina e Alto Lario.

Raccolta

Con la sua raccolta di libri per bambini dagli 0 ai 6 anni, che vanta più di 500 volumi, la biblioteca comunale Elisa Branchi di Teglio promuoverà nell’arco dei prossimi mesi una serie di incontri. La sala lettura e studio all’ultimo piano, invece, è già stata protagonista, durante l’estate, di diversi eventi e si prepara a farlo nuovamente, con le letture di Nati con la Cultura pensate per i più grandicelli. Uno spazio ampio, ricco di tavoli per disegnare e tappetoni per ascoltare comodamente i racconti dei volontari.

Incontri

Grazie alla loro disponibilità, la biblioteca ospiterà diversi incontri durante il corso dei mesi fino all’estate 2022. La biblioteca ospita complessivamente 4 sale per i lettori più giovani, suddivise in 0-5 anni, 5-10 anni, 10-14 anni e un’ulteriore sala - l’antica stüa - pensata per i progetti temporanei dedicati ai bambini, come il concorso SuperElle. Gli spazi per bambini e ragazzi sono inoltre colorati da pouf e poltroncine che li rendono più accoglienti e invitanti alla lettura. Si tratta di un luogo che vuole formare idee e conoscenze anche dei più piccoli, perché non c’è un limite d’età alla cultura. La biblioteca è un gioco adatto a tutti, dagli 0 ai 99 anni. "Siamo dunque lieti - dice l’assessore Nicoletta Joli - di partecipare a questo interessante progetto, e riteniamo fondamentale sottolineare il valore della formazione come benessere, fin dalla tenera età".

Necrologie