Menu
Cerca

Coldiretti celebra la Giornata del Ringraziamento

Appuntamento domenica a Nuova Olonio

Coldiretti celebra la Giornata del Ringraziamento
Economia 02 Novembre 2017 ore 05:10

E' stato ormai definito il programma della Giornata del Ringraziamento. Il tradizionale appuntamento di Coldiretti si svolgerà domenica 5 novembre a Nuova Olonio.

La messa con il vescovo

Come di consueto, il cuore cuore della festa sarà la messa. Sarà celebrata alle 10,30 da monsignor Oscar Cantoni, vescovo di Como. Con lui ci saranno il parroco di Nuova Olonio don Bruno Capparoni e il cappellano della Coldiretti provinciale don Gigi Pini.  Il momento più suggestivo della celebrazione sarà all’offertorio. Gli agricoltori porteranno all'altare i doni della terra. Sono il simbolo della gratitudine per il raccolto. ma testimoniano anche  l’impegno a custodire il territorio e a produrre raccolti che vadano a vantaggio dell’intera comunità.

La Giornata del Ringraziamento, festa e impegno

La Giornata del Ringraziamento è per tutti gli agricoltori e per le loro famiglie uno dei momenti più attesi e preziosi. E’ una giornata di preghiera e di festa. Ma anche d’incontro e di condivisione. Un'occasione per rendere grazie al Signore dei frutti di un’annata di lavoro e per invocare la sua protezione sulle case e attività. Per sottolineare l’ispirazione cristiana che anima l’azione di Coldiretti c'è poi l’impegno a non dimenticare le necessità dei meno fortunati. Per questo verrà riproposta l’iniziativa di solidarietà a favore della Piccola Opera di Traona. Una realtà con la quale nel corso dell’anno Coldiretti ha organizzato con successo un percorso di conoscenza dell’agricoltura a favore dei piccoli ospiti.

Il punto della situazione

La Giornata del Ringraziamento è anche l'occasione per fare il punto sulla situazione dell'agricoltura in Valtellina e Valchiavenna. Così il presidente Alberto Marsetti (su Centro Valle in edicola sabato 4 novembre sarà pubblicata un'ampia intervista) analizzerà l'annata agricola appena conclusa e i problemi ancora sul tappeto.

Il momento conviviale

Al termine è previsto un momento conviviale. Si terrà alle 13 nella la tensostruttura di via Don Guanella. Il pranzo sarà preparato con il meglio delle produzioni tipiche del territorio dallo Chef Executive Gianni Tarabini del ristorante stellato “La Presèf” dell’agriturismo “La Fiorida” di Mantello e dal suo staff.

Necrologie