Menu
Cerca

Creval, al 30 settembre utile netto pari a 11,4 milioni

Selvetti: "Il trimestre appena concluso rappresenta un’altra tappa fondamentale nel processo di rilancio".

Creval, al 30 settembre utile netto pari a 11,4 milioni
Economia 12 Novembre 2018 ore 18:39

Il nuovo Consiglio di amministrazione di Creval ha approvato oggi il bilancio al 30 settembre 2018. L'utile netto segna 11,4 milioni.

Creval, forte crescita di credito e raccolta diretta

Sono in miglioramento le performance commerciali della banca. I volumi di credito erogato da inizio anno sono pari a 1,9 miliardi di euro (+22% a/a). La raccolta diretta ammonta a 20,3 miliardi di euro, in crescita del 3,4% rispetto al 31 dicembre 2017. Nel confronto si registra un aumento del 5,1% nella componente formata da conti correnti e depositi a scadenza pari a 13,7 miliardi di euro (13,1 miliardi al 31/12/2017).  La raccolta indiretta è pari a 10,3 miliardi di euro rispetto a 11,3 miliardi di euro di fine dicembre 2017.

Il commento dell'amministratore delegato Selvetti

"Il trimestre appena concluso rappresenta un’altra tappa fondamentale nel processo di rilancio di Creval- ha commentato l'ad Mauro Selvetti - concluso il rafforzamento patrimoniale ed il piano di cessioni di crediti deteriorati previsto per il 2018, ora l’attività della Banca è totalmente focalizzata sull’aumento della redditività operativa. Un ulteriore contributo arriverà inoltre dallo sviluppo dell’attività di factoring che prevede la fusione di Claris Factor, acquisita lo scorso giugno, in Creval Più Factor, entro fine anno per dar vita ad una società prodotto con una elevata expertise ed un turnover atteso per il 2018 di circa 800 milioni di euro. Sul fronte dell’attività commerciale, seppur condizionata dalle numerose operazioni straordinarie poste in essere quest’anno e dalle recenti tensioni dei mercati finanziari, vi sono segnali incoraggianti che arrivano dai volumi di credito erogato, nei primi 9 mesi del 2018 è pari a 1,9 miliardi di euro in crescita del 22% su base annua e dalle masse di raccolta da clientela retail, in particolare nell’aggregato depositi e conti correnti pari a 13,7 miliardi di euro in crescita del 5,1% da inizio anno”.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA SABATO 17 NOVEMBRE IL SERVIZIO COMPLETO

Necrologie