Dbrs migliora i rating del Creval

Premiati i progressi di Creval nella riduzione dei crediti deteriorati e il rafforzamento patrimoniale.

Dbrs migliora i rating del Creval
14 Marzo 2019 ore 06:56

Ieri, mercoledì 13 marzo, l’agenzia di rating DBRS ha migliorato i giudizi di rating assegnati a Creval. I ratings sui depositi sono stati portati in area Investment Grade, in particolare il Long-Term Deposits è stato aumentato di 1 notch a “BBB(low)” da “BB (high)” e lo Short-Term Deposits di 2 notch da “R-3” a “R-2(middle)”. Inoltre il Long-Term Issuer Rating è stato innalzato di 1 notch a “BB(high)” da “BB”. Il trend su tutti i rating è stato portato da positive a stable.

Premiati i progressi di Creval nella riduzione dei crediti deteriorati

L’azione di rating di DBRS riflette da un lato i progressi posti in essere da Creval nel processo riduzione dello stock di crediti lordi deteriorati che ha comportato un calo della loro incidenza sul totale dal 22% di fine 2017 all’11% di fine 2018 e dall’altro il rafforzamento patrimoniale che ha portato il CET1 ratio fully loaded a raggiungere il 13,5% a fine 2018. Tale livello inoltre, secondo DBRS, consente alla banca di poter
accelerare ulteriormente nel processo di derisking.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia