Etichettatura e sicurezza agroalimentare, parte il nuovo sportello

Iniziativa di Cciaa e Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina.

Etichettatura e sicurezza agroalimentare, parte il nuovo sportello
Economia 04 Dicembre 2019 ore 07:17

Un servizio rivolto alle imprese del settore agroalimentare per aiutarle ad adempiere a tutte le nuove norme legate all’etichettatura.

Iniziativa di Cciaa e Distretto Agroalimentare di Qualità

E’ quanto hanno presentato lunedì la Cciaa di Sondrio e il Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina, grazie alla partnership con il Laboratorio Chimico di Camera di Commercio di Torino, che da diversi anni è un attivo e riconosciuto attore del settore. Grazie a queste collaborazioni, diversi e qualificati esperti saranno a disposizione delle aziende per rispondere alle numerose domande che potranno spaziare dalla sicurezza alimentare all’etichettatura, permettendo un confronto approfondito e lo studio dei contenuti da inserire appunto in etichetta anche per quel che riguarda le componenti nutrizionali e ambientali.

Due i livelli del servizio

Sono proposti due livelli di servizio. Ad un primo livello vengono offerti servizi di prima assistenza, orientamento ed informazione, in forma totalmente gratuita. Ad un secondo livello, a fronte di quesiti specifici e articolati, viene offerto un servizio di consulenza professionale, attraverso il quale viene data esaustiva risposta alle problematiche formulate dalle imprese. Per questo secondo tipo di servizio è prevista una tariffazione oraria, da concordare. Nella fase di lancio dello sportello, le imprese della provincia potranno accedere gratuitamente anche al servizio di consulenza, per un importo corrispondente a 3 ore, grazie al fondo appositamente stanziato dalla Giunta della Camera di commercio di Sondrio.

Necrologie