Economia

"Grazie ad ogni insegnante della Provincia"

Il dirigente Fabio Molinari rivolge una calorosa lettera atutti i docenti impegnati sul nostro territorio.

"Grazie ad ogni insegnante della Provincia"
Economia 04 Ottobre 2018 ore 11:58

In occasione della “Giornata Mondiale degli Insegnanti” del 5 Ottobre, istituita dall’UNESCO nel 1994, il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale ha diffuso una lettera nella quale pone una riflessione sull'importante figura che rivestono i docenti, impegnati in un ruolo centrale ogni giorno dell'anno.

Missione dell'insegnamento

“Il docente – scrive il dirigente Fabio Molinari – è una figura che non si limita a “Istruire”, ma ha una vera e propria “Missione”: contribuire a formare ed educare i nostri giovani, accompagnandoli, passo dopo passo, verso l’età adulta”.

Più di un'organizzazione

Molinari conclude: “L’universo della Scuola è qualcosa di più di una semplice “organizzazione”. Un concetto magistralmente espresso nel libro di Francesco Profumo, “Leadership per l’Innovazione nella Scuola”, che ho avuto modo di leggere e apprezzare proprio in questi giorni. “Un sistema che mette insieme ogni giorno, per nove mesi all’anno, 10 milioni di studenti e altrettante famiglie, 1 milione di lavoratori, per non contare i nonni, le famiglie allargate e molti interessi convergenti, ci ricorda che la scuola non è un’organizzazione ma il Paese, e non v’è un’altra organizzazione paragonabile. Ogni mattina, che siano scuole tradizionali, piccole, grandi, funzionanti, non funzionanti, eccellenti, precarie, squilla la campanella e un corpo vivo si mette in movimento”. Un “corpo vivo” dove, ognuno dei suoi “organi”, deve lavorare per garantirne il miglior funzionamento possibile in un clima sereno e di proficua collaborazione. Colgo infine l’occasione per ringraziare ciascuno degli insegnanti di questa provincia per il prezioso lavoro che quotidianamente svolgono all’interno delle nostre scuole con entusiasmo e dedizione, giorno dopo giorno”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie