Economia
La trattativa

Impianti a fune, c'è l'accordo per il nuovo contratto: aumento di 100 euro

Previste anche migliorie sotto l'aspetto normativo e della sicurezza.

Impianti a fune, c'è l'accordo per il nuovo contratto: aumento di 100 euro
Economia Alta Valle, 20 Luglio 2022 ore 13:07

Martedì 19 luglio 2022 le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Savt Trasporti hanno siglato, con l’associazione datoriale Anef, l’ipotesi di Accordo Nazionale di rinnovo del Ccnl per gli addetti degli Impianti di trasporto a fune. Questo accordo, che ha decorrenza dall’1 maggio scorso e rimarrà valido fino al 30 aprile 2025, prevede miglioramenti sia nella parte economica che in quella normativa. In Valle sono circa 700 gli addetti, compresi gli stagionali.

Impianti a fune, c'è l'accordo per il nuovo contratto: aumento di 100 euro

Dal punto di vista economico sono previsti aumenti tabellari al quarto livello pari a 100 euro erogato in 3 tranches (20 euro ottobre 2022, 35 euro marzo 2024, 45 euro marzo 2025). In più, i lavoratori riceveranno 100 euro annui sotto forma di welfare contrattuale.

Dal punto di vista normativo viene regolamentato il lavoro agile, si istituiscono tutele per le donne vittime di violenza, viene riconosciuto il diritto allo studio di lavoratrici e lavoratori e si prevede un percorso di confronto aziendale in caso di attivazione di progetti di innovazione tecnologica; in tema di salute e sicurezza, inoltre, viene promossa una campagna straordinaria nei luoghi di lavoro e si riconosce il principio dello Stop work authority, ossia la possibilità garantita a ciascun lavoratore di interrompere la propria attività quando, a suo giudizio, non venga svolta in maniera sicura.

Soddisfatto il sindacato

Tra i firmatari del contratto, il segretario generale della Filt Cgil Lecco e Sondrio, Andrea Frangiamore, che commenta: «Soddisfacente risultato. Siamo riusciti, in un confronto schietto con le controparti, a rinnovare in maniera rapida ed efficace questo importante contratto per i nostri territori. Giudichiamo positivamente l’articolato emerso dalla trattativa: introduciamo un miglioramento complessivo della normativa e dei diritti godibili da lavoratrici e lavoratori, accompagnati da un aumento complessivo del salario a tre cifre. Nelle prossime settimane terremo le assemblee per illustrare il contratto ai lavoratori, che ne dovranno approvare i contenuti».

E anche la Fit Cisl di Sondrio esprime soddisfazione, come sottolinea Michele Fedele «per l'avvenuta sottoscrizione dell'ipotesi di accordo per gli addetti agli impianti a fune, ciò anche in considerazione del fatto che detta ipotesi prevede il rinnovo del CCNL con decorrenza 1 maggio 2022, ossia in stretta continuità con la scadenza del precedente contratto (scaduto il 30 aprile 2022, giorno precedente alla decorrenza del rinnovo), continuità che, purtroppo, non sempre è presente nei rinnovi contrattuali».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie