Verso il grande evento

Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa: nominato il CdA

Si tratta di una società pubblica costituita per la realizzazione delle opere infrastrutturali per i Giochi Olimpici invernali.

Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa: nominato il CdA
Economia Sondrio, 29 Giugno 2021 ore 11:25

E' stato nominato ieri, lunedì 28 giugno 2021, il Consiglio di Amministrazione della società Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa.  Si tratta di una società pubblica costituita per la realizzazione delle opere infrastrutturali per i Giochi Olimpici invernali. La società si occuperà anche dell’impiantistica sportiva connessa all’evento. Il decreto di nomina avrà effetto all'atto di perfezionamento della costituzione della società.

Si tratta di nomine fondamentali per la realizzazione delle opere tra le quali, per quel che riguarda la Valle, il potenziamento della ferrovia e gli interventi alla tangenziale di Sondrio al Trippi e alla Sassella.

Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa: nominato il CdA

Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco e con la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, ha nominato i tre componenti di degnazione statale del Consiglio di amministrazione della società“Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa. Si tratta di Veronica Vecchi indicata alla carica di presidente, di Luigivalerio Sant’Andrea nominato amministratore delegato e di Valentina Favaretto. Le altre due nomine del Consiglio di amministrazione della società sono di competenza delle Regioni Lombardia e Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano, che congiuntamente hanno indicato Tommaso Santini e Angelo De Amici.

Con lo stesso decreto il ministro Giovannini ha nominato tre dei cinque componenti del collegio sindacale della società: Enrico Brambilla alla presidenza, Raffaella Pallavicini e Giovanni Cioffi. Anche per il collegio sindacale gli altri due componenti sono nominati congiuntamente dalle Regioni Lombardia e Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano, che hanno deliberato i nominativi di Elisa Carli e Patrick Bergmeister.

Necrologie