L’aquila vola: Moto Guzzi assume

"Il 2019 si è chiuso in crescita e le prospettive per il 2020 sono ottime anche grazie alle performance del modello V85. Non è un caso che la direzione abbia annunciato che l’organico sarà ampliato assumendo una cinquantina di lavoratori".

L’aquila vola: Moto Guzzi assume
27 Gennaio 2020 ore 07:06

L’aquila vola: Moto Guzzi assume. Aumento del premio di risultato, stabilizzazione dei part-time verticali presenti in azienda da oltre dieci anni e formazione specifica per favorire il rientro delle lavoratrici in congedo di maternità. Sono questi i punti salienti della ipotesi di contratto aziendale del Gruppo Piaggio rivolto a tutti gli stabilimenti italiani, tra cui quello della Moto Guzzi di Mandello. Lo rende noto la Cisl Monza Brianza Lecco.

L’aquila vola Moto Guzzi assume

«Una trattativa molto difficile, durata oltre due anni – ha commentato Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim Cisl – che ha dovuto fare i conti con la situazione di crisi che colpisce ancora i lavoratori con cassa integrazione, contratti di solidarietà e uscite incentivate di personale e con la contrarietà iniziale della direzione di fare l’accordo di gruppo».

LEGGI ANCHE Premio Industria Felix alla calolziese Fontana Group

Premio di risultato

In base all’accordo, il premio di risultato partirà da un netto per il primo anno di 1.402 euro, per il secondo di 1.373 e per il terzo di 1.520. Il valore massimo del premio, se raggiunto, arriverà ad un beneficio economico netto di 2.451 (3.000 lordi). Il premio verrà misurato su tre indicatori: redditività, produttività e qualità.

noltre, verrà costituito il comitato consultivo di partecipazione, che vedrà sindacati e direzione confrontarsi sulle scelte strategiche industriali del Gruppo, mentre le Rsu parteciperanno alle commissioni istituite in tutti gli stabilimenti sui temi di salute e sicurezza, pari opportunità, organizzazione del lavoro, formazione professionale e welfare.

Moto Guzzi assume

Si procederà, poi, entro il 31 dicembre 2021, alla stabilizzazione di tutti i contratti part-time verticali presenti in azienda da oltre 10 anni, si valuterà la possibilità di sperimentare lo smart working e sarà prevista una formazione specifica e-learning per favorire il rientro delle lavoratrici dai congedi di maternità.

«La Moto Guzzi – commenta Lorenzo Ballerini, Fim Cisl Mbl – sta vivendo un momento positivo. Il 2019 si è chiuso in crescita e le prospettive per il 2020 sono ottime anche grazie alle performance del modello V85. Non è un caso che la direzione abbia annunciato che l’organico sarà ampliato assumendo una cinquantina di lavoratori. L’ipotesi di accordo riconosce anche la contrattazione nei singoli siti e ciò potrebbe portare a nuovi sviluppi per i dipendenti. L’intesa raggiunta con il Gruppo Piaggio va quindi giudicata positivamente perché apre nuove prospettive che come sindacato cercheremo di gestire al meglio».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia