L’Europa per far crescere la tua impresa, incontro a ComoNEXT

Obiettivo la presentazione delle line guida dei bandi europei Horizon 2020 e SME Instrument, oltre agli incentivi Ministeriali per l’innovazione e la crescita delle imprese.

L’Europa per far crescere la tua impresa, incontro a ComoNEXT
Economia 28 Febbraio 2018 ore 10:37

Con l’obiettivo di ampliare la partecipazioone delle aziende del territorio ai programmi di finanziiamento europei, ComoNExT – Innovation n Hub ha ospitato l’evento “L’Europa per far crescere la tua impresa. Strumenti, incentivi e casi di successo”, organizzato da Unindustria Como, Confindustria Lecco e Sondrio, Confindustria Lombardia, ComoNExT Enterrprise Europe Network.

“L’Europa per far crescere la tua impresa. Strumenti, incentivi e casi di successo”

Durante il workshop, selezionato dalla Commissione Europea come uno dei 6 eventi italiani della “EU Industry Week”, sono stati presentati i nuovi bandi dell’ultimo triennio del programma europeo Horizon 2020, per cui la Commissione europea ha stanziato  30 miliardi di Euro in contributi a fondo perso per loo sviluppo dell’innovazione e la crescita delle imprese. Unindustria Como e Confindu ustria Lecco e Sondrio, anche grazie all’ufficio di Bruxelles, si sono attivate da tempo per avvicinare le imprese del territorio alle opportunità di finanziamento dell’Unione Europea.

Orgoglio per l'evento

«Siamo orgogliosi di ospitare quest’evento nella casa della ricerca e dell’innovazione» ha commentato Antonello Regazzoni, Direttore Generale di Unindustria Como. «Le piccole e medie imprese sono la spina dorsale del nostro Paese, e il nostro obiettivo è quello di sostenerle nei loro perc corsi di crescita. In questo senso, i bandi europei di Horizon 2020 rappresentano un’opportunità im mportante: si tratta di un programma comppetitivo, ma le nostre associazioni sono strutturate per supportare e accompagnare le aziende inquesto percorso». Un percorso condiviso anche da Giulio Sirtori, Direttore Generale di Coonfindustria Lecco e Sondrio che ha dichiarato «La nostra attenzione sull’Europa e, in partico olare, sugli aspetti dei finanziamenti dell’UE, ha incentivato la partecipazione delle aziende deel nostro territorio ai programmi facendo registrare, per quanto riguarda ad esempio Lecco e Sondrio, undici proposte progettuali di successo».

Horizon 2020

Nel corso del pomeriggio, Nicoletta Amodio e Leonardo Pinna, rispettivamente rappresentanti di Confindustria e Delegazione di Confindustria presso l’UE, hanno illusstrato gli strumenti di Horizon 2020 e le procedure di preparazione e partecipazione ai bandi. «La ricerca e l’innovazione -ha chiarito Nicoletta Amodio -sono alla base dello sviluppo. È stato anche ribadito nelle Assise della scorsa settimana: lo sviluppo dell’industria è lo strumento per creare benessere e dare una risposta alle sfide sociali. I programmi europei mirano a rendere competitivo il sistema industriale e, così facendo, fornire una soluzione ai bisogni dei cittadini.» Antonio Carbone di APRE ha poi esposto nel dettaglio le caratteristiche dello strumento SME, uno schema di finanziamento specificamente pensato per le piccole e medie imprese, molto apprezzato perché vicino alle esigenze reali delle aziende. Al termine del workshop sono state presentate le esperienze delle imprese, con i casi di successo del programma SME Instrument 3bee e CoSTAMP.

Parco Scientifico Tecnologico con sede a Lomazzo

La scelta di ComoNExT quale sede dell’evento è motivata dall’offerta in termini di opportunità e servizi per l’innovazione che il Parco Scientifico Tecnologico con sede a Lomazzo è in grado di mettere a disposizione delle imprese, e che gli è valso il recente riconoscimento di nodo comasco del Digital Innovation Hub Lombardia, costituito in seno a Confindustria Lombardia.«Il Parco ha spiegato Enrico Lironi, Presidente di ComoNExT -non si limita a ospitare delle aziende, ma vuole essere un elemento di potenzialità per andare incontro a tutte le esigenze di miglioramento del territorio. Le nostre aziende sono in prevalenza piccole e medie imprese, ma con una grande strada davanti a loro».

Necrologie