Menu
Cerca

In crescita i mutui in provincia

Nel primo semestre 2017 sono saliti dell'8,3% rispetto al 2016

In crescita i mutui in provincia
Economia 24 Luglio 2017 ore 11:06

Sono in crescita i mutui nella nostra provincia. Un dato che è in controtendenza rispetto a quelli regionale e nazionale. Lo rivela l'osservatorio del Barometro Crif.

In crescita i mutui: +8,6% rispetto al 2016

Nel I semestre 2017 il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe il Lombardia ha fatto segnare un calo del 5,0% rispetto allo stesso periodo del 2016. Una performance leggermente migliore del rallentamento medio registrato a livello nazionale che è risultato essere pari a -5,7%.  Questa flessione è prevalentemente riconducibile al progressivo ridimensionamento della rottamazione dei vecchi mutui. Il calo è generalizzato, eccetto nelle province di Sondrio e Brescia che hanno segnato variazioni positive, rispettivamente del +8,6% e del +5,6%. La contrazione più accentuata risultata essere quella della provincia di Lecco (-19,4%), seguita da Como e Cremona con variazioni pari rispettivamente a -11,9% e -10,9%. Relativamente agli importi medi richiesti, si registra un calo complessivo rispetto al I semestre 2016, eccezion fatta anche in questo caso per le province di Sondrio e Brescia, in controtendenza, con crescite pari a +18,9% e di +7,4%.

I prestiti finalizzati

Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni o servizi, la Lombardia ha fatto segnare nel I semestre 2017 una stabilizzazione del numero di richieste rispetto allo stesso periodo del 2016, non discostandosi troppo dalla variazione rilevata a livello nazionale (-0,6%). Scendendo maggiormente nel dettaglio, Mantova guida il ranking regionale con un aumento del +2,7%, seguita da Como (+2,6%). Al contrario, Lecco è stata la provincia ad aver fatto segnare la maggior contrazione, con -3,7%,insieme a Pavia che registra un calo del -1,8%. In termini di importo richiesto, invece, la media per i prestiti finalizzati in regione è stata pari a 6.801 euro, con tutte le province in crescita rispetto al 2016 e un importo medio maggiore del dato nazionale.

I prestiti personali

Per i prestiti personali, nel semestre appena concluso la Lombardia ha fatto registrare un incremento nel numero di richieste, con un +7,8% rispetto allo stesso periodo del 2016, superiore anche alla variazione registrata a livello nazionale (+4,0%). In Regione, Sondrio è risultata la provincia con la crescita più consistente, con un +18,3%, seguita da Lodi (+11,1%) e Como (+10,7%). All’estremo opposto della classifica regionale si è collocata Mantova con una variazione del +2,4% rispetto al I semestre 2016. Infine, per quanto riguarda l’importo medio richiesto dei prestiti personali, registriamo valori in linea con la media nazionale, ma nessuna provincia è stata in grado di superarla. Lecco si è posizionata al primo posto in regione con 12.900 euro. Mantova, invece, segna l’importo medio più basso con 11.838 euro richiesti.

Necrologie