Economia
L'incarico

Olimpiadi, Loretta Credaro è responsabile nazionale di Confcommercio

Sarà il coordinatore per le attività e le iniziative dell'associazione di categoria.

Olimpiadi, Loretta Credaro è responsabile nazionale di Confcommercio
Economia Sondrio, 04 Novembre 2021 ore 10:09

Si rafforza la squadra di Confcommercio in vista del grande evento internazionale delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026. Il presidente Carlo Sangalli ha infatti conferito l’incarico nazionale per il Coordinamento, le attività e le iniziative per le Olimpiadi invernali a Loretta Credaro, vicepresidente nazionale di Confcommercio imprese per l’Italia, con l’obiettivo di mettere a punto le strategie e le azioni che vedranno protagoniste il mondo del terziario.

Olimpiadi, un evento che proietterà l'Italia davanti agli occhi del mondo

Un evento globale che proietterà l’Italia – ed in particolare Lombardia e Veneto – davanti agli occhi del mondo, con le eccellenze nel campo delle strutture sportive, della logistica, dell’accoglienza, dello shopping e dell’enogastronomia. Ma anche con il genio e la creatività che da sempre contraddistinguono i comparti degli eventi e del congressuale. Una buona prassi già sperimentata con Expo 2015 e con la grande legacy dell’Esposizione Universale che anche in questa occasione donerà al territorio idee, tecnologie, sostenibilità ed innovazione.

"Giochi volano di sviluppo, migliaia di imprese e pronte a cogliere opportunità"

“Come vicepresidente nazionale di Confcommercio ma anche come Presidente di uno dei territori, quello di Sondrio, direttamente interessati dalla realizzazione dei giochi, sono particolarmente orgogliosa di questo incarico” afferma Loretta Credaro. “Il coinvolgimento di tutti i territori – prosegue - sarà massimo, come d’altronde già testimonia il Protocollo di intesa siglato da Confcommercio Lombardia e Confcommercio Veneto con la Fondazione Milano Cortina”.

“Grandi eventi globali come le Olimpiadi rappresentano un formidabile volano di ricchezza ed indotto per tutte le attività coinvolte: secondo le stime dell’Università Bocconi i Giochi porteranno 2,8 miliardi di euro di produzione generata e 1,2 miliardi di euro di valore aggiunto. Sin dalla presentazione della candidatura, e dai giorni entusiasmanti che hanno visto l'assegnazione dei Giochi a Milano e Cortina, Confcommercio è in prima linea affinché migliaia di imprese e le migliori eccellenze, in tutta Italia e nei territori olimpici, possano cogliere appieno questa opportunità irripetibile” conclude Loretta Credaro.

Necrologie