Periti industriali pronti per le nuove sfide

Si è svolta sabato nella sede degli artigiani l’assemblea federale regionale dell’ordine.

Periti industriali pronti per le nuove sfide
Economia 17 Luglio 2018 ore 13:55

Numerosi i temi trattati nel corso dell'assemblea federale regionale degli Ordini dei Periti Industriali svoltosi sabato a Sondrio nella Sala Consiglio della sede di Confartigianato.

Periti industriali: il presidente regionale ha aperto i lavori

Ad aprire i lavori il presidente federale regionale, Giovanni Digiuni, che si è complimentato con i colleghi di Sondrio e delle altre province lombarde per il lavoro svolto in questi anni e per i risultati ottenuti, in vista anche delle prossime tappe che vedranno protagonisti i Periti Industriali a partire dal 2021. A seguire si è svolto un dibattito sulle elezioni degli organi nazionali e un approfondimento sul nuovo regolamento europeo UE 2016/679.

Il presidente provinciale ha moderato il dibattito

Moderatore dei lavori, il presidente provinciale dell'Ordine, Vincenzo Osmetti, che, dopo un ringraziamento a Confartigianato per la sempre proficua sinergia con l'ente, ha proseguito presentando un quadro generale sull'Ordine del nostro territorio. E’ composto al momento da 167 periti iscritti nelle varie specializzazioni che vanno dalla progettazione Termotecnica, alla meccanica ed elettrotecnica ed edilizia.

Le parole di Osmetti

"I nostri iscritti - ha affermato Osmetti - sono anche presenti in attività trasversali come la sicurezza sul lavoro, la prevenzione incendi e le misure ambientali come ad esempio quelle relative al rumore e tutte quelle attività sussidiarie che lo Stato comincia a demandare ai professionisti tra le quali le verifiche degli impianti elettrici e delle attrezzature di lavoro".

Necrologie