Menu
Cerca

Sei buyer internazionali incontrano le eccellenze valtellinesi

Bps ha mette in contatto le aziende dell’agroalimentare con possibili compratori.

Sei buyer internazionali incontrano le eccellenze valtellinesi
Economia 12 Novembre 2018 ore 13:36

Sei buyer internazionali incontrano le eccellenze valtellinesi. Due giorni di presentazioni per le aziende che puntano a fare affari oltreconfine.

Le eccellenze valtellinesi guardano anche a est

E' un evento che, almeno nella nostra provincia, non ha precedenti: 34 imprese della filiera agroalimentare (gran parte valtellinesi) che incontrano 6 buyer provenienti da Slovacchia, Repubblica Ceca, Romania, Polonia, Bulgaria e Serbia. Oltre 100 incontri b2b con la possibilità per le aziende di far degustare i propri prodotti grazie anche all’ambientazione ricavata nel centro Le Volte. E’ quanto propone il Servizio Internazionale della Banca Popolare di Sondrio nelle giornate di oggi e domani.

Le parole di Mario Erba

"Nell'ambito delle numerose iniziative per l’internazionalizzazione, abbiamo portato a Sondrio, con la collaborazione di Assocamere estero, sei buyer provenienti dall’Europa centro-orientale - ha spiegato Mario Erba, responsabile del Servizio Internazionale della Banca Popolare di Sondrio - All'evento stanno prendendo parte aziende in parte valtellinesi e in parte provenienti da altri territori presidiati dalla nostra banca. Questo evento consente alle aziende anche di far degustare le proprie eccellenze e l’adesione è stata significativa. Tutta la filiera food locale è rappresentata. E proprio l’agroalimentare locale, così come quello italiano, ha grande appeal all’estero. Portando qui alcuni operatori selezionati offriamo alle imprese opportunità di fare business anche oltreconfine".

Internazionalizzazione, Bps in prima linea

Una scelta, quella di sostenere l’internazionalizzazione, in cui la Banca Popolare di Sondrio crede fermamente. "Bps è impegnata da tempo nel sostenere le attività all’estero delle aziende clienti - ha aggiunto Erba - Il mese scorso, ad esempio, abbiamo portato a Milano otto buyer da quattro Paesi che hanno incontrato 24 aziende del settore della moda, con 81 eventi nei quali le aziende hanno potuto far vedere le loro collezioni. E in dicembre è prevista una missione a Shangai dove abbiamo un ufficio di rappresentanza, uno dei 54 punti che abbiamo all'estero e sono di appoggio alla banca. L’evento di dicembre è stato organizzato per le aziende che vogliono esplorare le opportunità business in Cina. Un Paese grande e importante. E che offre buone opportunità a chi è attrezzato. Questi sono solo alcuni esempi di quanto fa la Bps sul fronte dell’internazionalizzazione, le iniziative sono numerose e diversificate e stanno dando soddisfazione alle aziende che trovano il supporto della Bps per i loro processi di crescita all’estero".

 

Necrologie