Menu
Cerca
Il progetto

Vallate alpine unite da ciclovie ed enogastronomia

La presentazione ufficiale è in programma per venerdì 7 febbraio nella sede del Bim a Sondrio.

Economia Sondrio, 06 Febbraio 2020 ore 10:49

Unire le vallate alpine bergamasche e valtellinesi attraverso una forma di turismo slow. Un progetto innovativo che sarà presentato domani, venerdì 7 febbraio, alle 9.30 nella sede del Bim a Sondrio.

Vallate alpine, tante realtà unite nel progetto

E proprio il Bim dell’Adda presieduto da Alan Vaninetti, e il Gal Valtellina, guidato da Alberto Marsetti, che è l’ente capofila di questa iniziativa, sono le realtà della nostra provincia protagoniste del progetto. Un’idea innovativa che coinvolge Gal Valle Brembana, Gal Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi, Gal dei Colli di Bergamo e del Canto Alto, Valtellina Turismo, Parco dei Colli di Bergamo, Visit Brembo, Promo Serio, il Bim Adda e il Bim del Lago di Como, Brembo e Serio.

Il progetto "Orobikeando"

Il progetto si chiama "Orobikeando - ciclovie di connessione tra turismo lento ed enogastronomia". E già il nome scelto chiarisce quali siano gli obiettivi che i promotori si sono prefissati: valorizzare le potenzialità offerte dal cicloturismo per una fruizione sostenibile dei territori montani, con particolare riferimento agli elementi naturali, paesaggistici ed enogastronomici. L’intervento copre infatti l’intera area rurale che, dalla città di Bergamo, sale verso le Alpi Orobie bergamasche proseguendo poi sul versante valtellinese e risalire il corso del fiume Adda fino a Tirano per collegarsi al trenino rosso del Bernina.

La tavola rotonda

Tutti questi elementi saranno presentati e illustrati venerdì a Sondrio nell’incontro che dà il via all’intera operazione con gli interventi dei soggetti coinvolti e il contributo in un a tavola rotonda da parte degli assessori regionali Massimo Sertori e Fabio Rolfi, del delegato della Provincia per il turismo Franco Angelini e di esperti, docenti universitari e dei partner che si occupano del turismo nelle vallate bergamasche.

Necrologie