Valtellina al centro del tour per la nuova Polo

Tre appuntamenti promossi dal Gruppo Bonaldi

Valtellina al centro del tour per la nuova Polo
11 Ottobre 2017 ore 08:06

Parte e termina in Valtellina il tour per la nuova Polo. Dal 13 al 28 ottobre otto occasioni tra Sondrio e Bergamo per scoprire da vicino la nuova City Car Volkswagen.

Parte venerdì il tour per la nuova Polo

Il Gruppo Bonaldi ha organizzato una serie di appuntamenti per permettere a tutti di scoprire la nuova vettura. Il tour inizia e termina in Valtellina con tre appuntamenti. Sono tre gli appuntamenti. Il primo venerdì 13 ottobre alla “Spia” in località Sassella a Castione Andevenno. Si prosegue sabato 14 ottobre, al “Black & White”. Il gran finale è fissato per sabato 28 ottobre a “La Torre” di via Guicciardi a Piateda. L’appuntamento è per tutte le tappe dalle 19. I posti sono limitati e prenotabili on line sul sito web www.bonaldi.it.

La presentazione

L’amministratore delegato del Gruppo Bonaldi Simona Bonaldi afferma: “Ci fa davvero piacere proporre la Nuova Polo attraverso questo Tour che unisce idealmente le tre città in cui siamo presenti con il marchio Volkswagen: Bergamo, Treviglio e, in particolare, Sondrio. Proprio per la città di Sondrio, il Polo Tour rappresenta il primo importante evento “on the road”, che porta il Gruppo Bonaldi fuori dalla nuova concessionaria, alla vigilia del primo anno di attività, per incontrare e farci conoscere dal territorio. Abbiamo scelto i locali tra quelli più amati dai giovani perché ci rivolgiamo, in particolare, a loro, ma anche a quanti desiderano una vettura davvero “smart”, innovativa e connessa”.

La vettura

Un design di forte impatto fa apparire la nuova Polo come la vettura compatta più sportiva, essenziale e assolutamente originale anche nell’ambito della gamma della marca. La nuova Polo trasmette un’impressione carismatica, sportiva ed emozionale fin nei minimi dettagli. Tutta da
scoprire…

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia