Economia

Via libera alla fusione di Creval Servizi in Credito Valtellinese

Verificata anche l'indipendenza dei nuovi consiglieri.

Via libera alla fusione di Creval Servizi in Credito Valtellinese
Economia 30 Ottobre 2018 ore 08:16

I Consiglio di Amministrazione di Creval Sistemi e Servizi, riunitisi ieri, hanno approvato la fusione per incorporazione di Creval Sistemi e Servizi in Credito Valtellinese. La fusione ha luogo in forma semplificata in quanto è previsto che, alla data di efficacia della fusione, tutte le azioni dell’incorporanda saranno di titolarità di Credito Valtellinese.

Il CdA del Credito Valtellinese verifica i requisiti di indipendenza

Sempre nella seduta di ieri, il nuovo CdA del Creval ha anche proceduto alla verifica dei requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza in capo ai componenti del Consiglio di Amministrazione eletti dall’Assemblea ordinaria del 12 ottobre scorso. Il Consiglio di Amministrazione ha in primo luogo accertato il possesso dei requisiti di professionalità e onorabilità di tutti i componenti dell’organo di amministrazione. Ha quindi provveduto a verificare i requisiti di indipendenza dei propri componenti. All’esito delle verifiche effettuate, sono risultati indipendenti 13 consiglieri su 15 e precisamente: Luigi Lovaglio (presidente), Alessandro Trotter (vice presidente vicario), Stefano Caselli, (vice presidente), Livia Aliberti Amidani, Elena Beccalli, Paola Bruno, Carlo Crosara, Anna Doro, Fausto Galmarini, Serena Gatteschi, Stefano Gatti, Massimo Massimilla e Teresa Naddeo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie