Economia

Via libera all'incorporazione del Credito Siciliano nel Credito Valtellinese

L'operazione sarà chiusa entro il primo semestre di quest'anno.

Via libera all'incorporazione del Credito Siciliano nel Credito Valtellinese
Economia 17 Aprile 2018 ore 14:39

La Banca d'Italia ha autorizzato l'operazione di incorporazione del Credito Siciliano nel Credito Valtellinese. Il progetto di fusione relativo a questa operazione è stato depositato presso il Registro delle Imprese di Sondrio e di Catania.

Credito Valtellinese: procede il CdA salvo richiesta degli azionisti

La fusione sarà approvata dal Consiglio di Amministrazione del Credito Valtellinese fatta salva la possibilità per i soci del Credito Valtellinese che rappresentino almeno il 5% del capitale sociale di chiedere - entro il 25 aprile - che tale decisione sia adottata dall’assemblea straordinaria. La domanda dovrà essere indirizzata alla Sede Legale e Direzione Generale della Società - Piazza Quadrivio, 8 - 23100 Sondrio, entro e non oltre il 25 aprile 2018 (otto giorni dal 17 aprile 2018), a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, e dovrà essere corredata dall’apposita certificazione comprovante la titolarità delle azioni Credito Valtellinese. La domanda, unitamente alla relativa certificazione, potrà essere inoltrata anche a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo PEC segreteriageneralecv@pec.creval.it. La stipula dell’atto di fusione e la data di decorrenza dei relativi effetti giuridici avverrà entro il primo semestre di quest'anno.

Seguici sui nostri canali
Necrologie