Sponsorizzato

Apnee ostruttive del sonno, cosa sono?

Ne parliamo con il dottor Garbellini, otorinolaringoiatra

Apnee ostruttive del sonno, cosa sono?
Idee & Consigli 08 Febbraio 2021 ore 10:00

La sindrome delle apnee ostruttive del sonno rappresenta uno dei più frequenti disturbi respiratori del sonno, con un’incidenza in aumento negli ultimi anni nella popolazione generale.
Tale disturbo si manifesta con l’alternarsi durante il sonno di periodi di blocco della respirazione (apnea) o di riduzione del flusso respiratorio (ipopnea) con conseguente riduzione della saturazione di ossigeno del sangue e sovraccarico cardiovascolare. L’alternarsi di questi eventi per lunghi periodi di tempo può condurre a delle complicanze, favorendo l’insorgenza di infarti cardiaci, ictus cerebrali, ipertensione arteriosa di difficile controllo farmacologico e sindrome metabolica.

Spesso il paziente non ha coscienza degli episodi di apnea in quanto non portano a un risveglio vero e proprio, mentre è frequente che questi episodi vengano individuati dal bedpartner. Tipicamente il paziente apnoico presenta russamento irregolare, sonno non ristoratore, cefalea mattutina e importante sonnolenza diurna.

Ne parliamo con il dottor Alessandro Garbellini, specializzato in Otorinolaringoiatria.

Dottor Alessandro Garbellini

Come si diagnostica questa patologia?

“La diagnosi di certezza viene eseguita mediante l’esecuzione di una polisonnografia, esame diagnostico che viene nella maggior parte dei casi eseguito al domicilio durante il riposo notturno. Successivamente a questo esame è importante eseguire una visita otorinolaringoiatrica con endoscopia delle prime vie aerodigestive superiori ed eventualmente in casi selezionati una visita pneumologica”.

Parliamo ora di trattamenti: come trattare questa patologia?

“Il trattamento della sindrome delle apnee del sonno può essere medico (avanzatori mandibolari, dissuasori posizionali, Cpap) o mediante chirurgia di rimodellamento delle vie aerodigestive superiori. La scelta del miglior trattamento viene basata sull’attento studio della problematica apnoica e sulle caratteristiche morfologiche del paziente”.

Presso la Clinica San Martino di Mese (So), in Via Piatti 3C, potete trovare l’ambulatorio di Otorinolaringoiatria con il dottor Garbellini. Per prenotare una prima visita potete chiamare lo 0343.938008.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli