Elezioni

Ecco la lista per Mazzo in Valtellina

Saligari ci riprova.

Ecco la lista per Mazzo in Valtellina
Tiranese, 14 Settembre 2020 ore 08:31

Presentazione dell’unica lista presentata a Mazzo in Valtellina per le prossime elzioni.

Ecco la lista per Mazzo

Franco Matteo Saligari, 60 anni, ricandidato alla carica di sindaco, poi Alessandra Emma Valmadre, Benedetta Adele Valmadre, Nadia De Piazza, Federico Bezzi, Miriam Augusta Caspani, Ines Pozzi, Vincenzo Giovanni Marchesi, Antonella Senini, Matteo Pini e Alessandro Foppoli candidati consiglieri. Questa è la nuova squadra Mazzo e il suo futuro che si presenterà solitaria – unico avversario il quorum – alle elezioni amministrative dei prossimi 20 e 21 settembre. Si tratta in buona sostanza dell’amministrazione che ha guidato Mazzo negli ultimi cinque anni, e che evidentemente ha bene amministrato, visto che non si è sviluppata una linea contraria al gruppo di Saligari. Certo anche, lo ha ricordato lo stesso sindaco, la disaffezione alla cosa pubblica è grande.

LEGGI ANCHE: Speciale Elezioni 2020 in Valtellina e Valchiavenna

Alta tensione

Il programma è stato presentato ufficialmente insieme alla squadra in un incontro pubblico venerdì scorso in sala consigliare. Nell’occasione il sindaco ha dato conto dei cinque anni di mandato appena conclusi, presentato i candidati e i vari punti del nuovo programma amministrativo. Il gruppo ha già espresso la sua posizione su una questione fondamentale come quella della razionalizzazione delle reti alta tensione: “Fra gli impegni del prossimo mandato amministrativo ci sarà quello di presidiare e portare a compimento l’iter di razionalizzazione avviato nel 2003 e ripreso da 2 anni a questa parte, secondo quanto proposto e già condiviso con l’amministrazione comunale di Tovo”.

Programma

“Mazzo e il suo futuro è un gruppo che nel 2015, dopo la traumatica esperienza del commissario prefettizio del 2014 per la mancata presentazione di liste, aveva deciso di mettere al servizio del paese l’entusiasmo dei giovani che per gran parte lo formavano, unito all’esperienza di coloro che avevano già partecipato alla vita amministrativa. Lo stesso gruppo del 2015, con l’innesto di alcune persone capaci di dare nuovo slancio alla vita amministrativa, ritiene suo dovere sottoporsi nuovamente al giudizio dei concittadini, anzitutto per portare avanti quegli interventi che non sono stati conclusi in questo quinquennio e per dare il suo contributo a quello che potrà essere Mazzo di Valtellina negli anni a venire. Fulcro del nostro operato resta il cittadino, a cui vorremmo continuare a garantire la massima attenzione, sia per quanto attiene i bisogni della persona, come pure l’erogazione di servizi efficienti, nonostante le difficoltà e le ristrettezze economiche”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia