Politica
L'iniziativa

Elezioni provinciali, due amministratori su tre stanno con Menegola

IL sindaco di Talamona proposto come presidente della Provincia di Sondrio.

Elezioni provinciali, due amministratori su tre stanno con Menegola
Politica Sondrio, 09 Gennaio 2023 ore 14:50

Oggi, lunedì 9 gennaio 2023, è stata presentata da un gruppo di circa due terzi di amministrazioni comunali la candidatura a presidente della Provincia del Sindaco di Talamona, Davide Menegola. Le elezioni si terranno a fine gennaio.

Elezioni provinciali, due amministratori su tre stanno con Menegola

"A oggi la Legge Delrio prevede che la Provincia, quale ente di secondi livello, sia una sorta di casa dei comuni e per questo l’elezione del presidente e del consiglio è affidata ai sindaci e consiglieri comunali - si legge in una nota diffusa dai promotori della candidatura di Menegola - Poche sono le amministrazioni che sono state elette con loghi di partito e dunque per sillogismo, riteniamo che le elezioni del presidente debbano seguire tale logica"

E ancora: "Come già fatto in fase di composizione dell’ultimo Consiglio provinciale eletto, vorremmo che venga salvaguardata l’autonomia delle amministrazioni cercando di rispettare i criteri di rotazione tra i territori, la rappresentatività di popolazione, la presenza di ampie intese volte ad una rappresentanza sempre più istituzionale oltre ad una sorta di perequazione territoriale".

"Menegola è il candidato ideale"

"Infatti - prosegue la nota - il presidente che abbiamo proposto, oltre ad aver dimostrato un profondo spirito di abnegazione insieme ad un’innata disponibilità al confronto ed alla mediazione, vuole seguire questi principi: sindaco di un comune rappresentativo situato a metà tra la bassa e la media valle; eletto in una lista civica; senza una vita partitica attiva".

Gli amministratori concludono: "Spetterà poi al presidente organizzare anche dei momenti di confronto con i partiti tenendo comunque in considerazione delle linee di indirizzo dettate dal consiglio provinciale e dai Sindaci che sono coloro che, secondo la norma attuale, devono approvare gli atti programmatori e strategici".

Seguici sui nostri canali
Necrologie