Elezioni regionali Gli artigiani incalzano i candidati

Le richieste di Confartigianato per far ripartire l'economia in Valle.

Elezioni regionali Gli artigiani incalzano i candidati
Politica 01 Marzo 2018 ore 11:42

Confronto tra gli artigiani e i candidati alle elezioni regionali. Ieri la sede di Confartigianato Sondrio ha ospitato il dibattito.

Elezioni regionali: imprese e politica dialogano

Da un lato gli artigiani. Dall’altro gli aspiranti consiglieri regionali. Nel mezzo le parole di un confronto legato principalmente ai temi dell’economia e delle piccole imprese, che si è ben presto allargato ai problemi della Valle. E alle sue richieste.

I temi posti dalle imprese

Tanti i temi messi sul tavolo dal presidente di Confartigianato Sondrio Gionni Gritti e dai vertici dell’associazione. Li ha introdotti Gritti elencando i contenuti del manifesto di Confartigianato: applicare finalmente lo statuto delle imprese, valorizzare le eccellenze e il valore artigiano che segna l'importanza e di essere imprese in una realtà locale e regionale, andare avanti con l’autonomia lombarda, liberare le aziende dal fardello della burocrazia, riconoscere l'importanza delle associazioni imprenditoriali. E altri temi sono stati proposti dai rappresentanti degli artigiani: infrastrutture (fisiche e tecnologiche), impresa 4.0, appalti a chilometro zero, energia, credito alle imprese...

Su Centro Valle in edicola da venerdì 2 marzo le risposte della politica

Necrologie