Politica
sondrio

"I restringimenti mal segnalati causano incidenti a Colda, soprattutto tra turisti": la questione finisce in Consiglio Comunale

Un'interrogazione è stata presentata dal Gruppo Misto.

"I restringimenti mal segnalati causano incidenti a Colda, soprattutto tra turisti": la questione finisce in Consiglio Comunale
Politica Sondrio, 21 Marzo 2022 ore 10:33

 

 

In Via Colda sono presenti diversi restringimenti della carreggiata che rendono molto difficoltoso se non impossibile il passaggio ad autoveicoli e furgoni (punto più stretto pari a 2,03 m). Sono presenti sugli edifici i segni tangibili dei vari danneggiamenti provocati dai veicoli in transito.

Così si legge nell’interrogazione con oggetto la frazione sondriese rivolta a Sindaco di Sondrio Marco Scaramellini e firmata dal Gruppo Misto

Difficoltà

I sistemi di navigazione automatica non segnalano i restringimenti e diversi turisti provenienti dalla zona Moncucco si sono trovati in difficoltà. - Continua l’interrogazione - La segnaletica verticale, posta in entrambi i sensi, è composta soltanto da un singolo cartello per senso di marcia indicante la larghezza massima di 2 m, probabilmente poco visibile considerando il numero dei veicoli incastrati/danneggiati. I diversi incidenti nel lungo periodo in cui ci sono stati anche dei veicoli con danni di discreta entità.

Queste quindi le considerazioni del Gruppo Misto che chiede al Consiglio Comunale come intenda intervenire a riguardo:

Le diverse segnalazioni dei cittadini, verbali e scritte, comunicate all’Amministrazione Comunale riguardo il ripetersi di veicoli incastrati o che hanno provocato danni agli immobili o alle vetture stesse

Ci sono metodologie di segnaletica verticale (es. con avvertimenti luminosi e/o scritte dedicate) che garantiscono una maggiore efficacia per indicare in maniera ottimale i restringimenti ai fruitori del tratto stradale.

E concludono:

Il Comune è a conoscenza del problema ma non è ancora intervenuto in maniera significativa.

3 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie