Politica
Il commento

Infrastrutture in Lombardia, Cecchetti (Lega): "Stiamo ripartendo grazie a Salvini dopo anni di stop di M5S e PD"

"La Lombardia, dopo gli anni di blocco ideologico imposti dai pessimi ministri Toninelli (Cinque Stelle) e De Micheli (PD), dopo anni di ritardi a causa loro, finalmente si rimessa in moto", ha aggiunto

Infrastrutture in Lombardia, Cecchetti (Lega): "Stiamo ripartendo grazie a Salvini dopo anni di stop di M5S e PD"
Politica 27 Dicembre 2022 ore 18:13

Ripartono i lavori alle infrastrutture in tutta la Lombardia e l'onorevole Fabrizio Cecchetti rivendica il merito della Lega e di Matteo Salvini di essere stati gli unici promotori del rinnovamento e dell'investimento.

Infrastrutture in Lombardia, Cecchetti (Lega): "Stiamo ripartendo grazie a Salvini dopo anni di stop di M5S e PD"

Questo il commento dell'onorevole Cecchetti, segretario d’aula della Camera dei Deputati e coordinatore regionale lombardo della Lega Salvini Premier:

"Grazie alla spinta della Lega al Governo e del ministro Matteo Salvini stanno ripartendo le infrastrutture, attese da anni, sul territorio lombardo. Oggi Rete Ferroviaria Italiana (gruppo FS Italiane) ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea le gare, dal valore totale di 135 milioni di euro finanziati anche con fondi Pnrr, per l'affidamento della progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori per la prima fase del Raddoppio Ponte San Pietro - Bergamo - Montello e per il potenziamento dello scalo di Brescia. Sempre oggi, in provincia di Bergamo, alla presenza dello stesso ministro Salvini, si è tenuta l’apertura della variante della tangenziale di Verdello e l’avvio dei lavori per il secondo lotto e a seguire il sopralluogo per l'avvio delle attività preliminari dei lavori di adeguamento del nuovo svincolo di Dalmine, nella tratta Milano-Bergamo della A4. Infine il ministro Salvini ha annunciato che la Vigevano-Malpensa andrà a inizio anno in conferenza dei servizi. La Lombardia, dopo gli anni di blocco ideologico imposti dai pessimi ministri Toninelli (Cinque Stelle) e De Micheli (PD), dopo anni di ritardi a causa loro, finalmente si rimessa in moto da un punto di vista infrastrutturale".

Seguici sui nostri canali
Necrologie