Nana a Crosio: "Treni come carri bestiame? Colpa della Regione"

Il sindacalista: "Dubito che Salvini si alzi ogni giorno alle 5..."

Nana a Crosio: "Treni come carri bestiame? Colpa della Regione"
Politica 17 Novembre 2017 ore 11:24

"Se i treni da noi sono come i carri bestiame la responsabilità è della Regione, che controlla il 50% di Trenord". Così il segretario provinciale della Cgil Trasporti Giorgio Nana replica al senatore leghista Jonny Crosio.

Vagoni come carri bestiame: caccia al colpevole

Il segretario della Filt Cgil è intervenuto dopo la presa di posizione di Crosio che avevaa anche detto che Salvini viaggia coi pendolari e Renzi su un treno da zar.  "Ho qualche perplessità sul fatto che Salvini viaggi tutte le mattine alle 5 con i pendolari. Conosco solo qualche amico che ha le mucche da mungere e per 365 giorni all'anno si alza a quell'ora. Compresi Natale, Pasqua, Capodanno e tutte le domeniche dell'anno. E se Salvini viaggia su treni che sembrano carri bestiame, come dice lui, bisognerebbe ricordargli che il servizio ferroviario in questa Regione è gestito da Trenord. Società della quale Regione Lombardia è azionsta al 50%. E ne ha il controllo diretto con l'amministratore delegato nominato da loro". E visto che a governare la Regione è il centrodestra, per Nana l'equazione è presto fatta...

Crosio sta a Roma e non sa come si viaggia da noi

Nana conclude: " Se noi Valtellinesi viaggiamo su treni che sono come carri bestiame, che un giorno sì e uno sì hanno dei problemi, possiamo immaginare di chi è la colpa. Regione Lombardia si è dimostrata incapace di risolvere i problemi dei pendolari. Tanti slogan e niente fatti. La gestione da quasi 10 anni è in mano a Regione Lombardia. E si nota un declino rispetto a tante altre regioni dove i problemi cercano di risolverli. Forse Crosio che da tanti anni è a Roma non si ricorda più come si viaggia in Lombardia".

Necrologie