Politica
Agricoltura e territorio

Risorse economiche per far nascere le Associazioni Fondiarie

La Giunta regionale ha approvato lo stanziamento di 75 mila euro per l’avvio e il sostegno.

Risorse economiche per far nascere le Associazioni Fondiarie
Politica 12 Ottobre 2021 ore 11:38

La Giunta Regionale ha deliberato lunedì un provvedimento che promuove misure a sostegno dell’avvio e del consolidamento delle Associazioni Fondiarie con lo stanziamento di 75mila euro.

Associazioni Fondiarie, un lungo percorso

«E’ il risultato di un lavoro nato nel maggio 2019 - spiega il consigliere regionale Simona Pedrazzi - Quello approvato dalla Giunta è un primo sostegno concreto per la messa in campo delle Associazioni Fondiarie che furono inserite nel Testo Unico Regionale dell’Agricoltura oltre un anno e mezzo fa, grazie al mio personale interessamento, motivato dal tentativo di cercare di porre un rimedio alla tanto discussa questione dell’abbandono del suolo e della frammentazione delle proprietà montane. Questione, purtroppo, mai affrontata concretamente e che ha certamente contribuito in modo negativo al ridimensionamento dell’agricoltura dei nostri territori. L’intento è invece proprio quello di concorrere alla tutela della ruralità alpina attraverso la valorizzazione dei terreni, la diminuzione dei rischi idrogeologici e d’incendio, la formazione pratica e l’occupazione, dando anche la possibilità ai Comuni di avvalersi della loro collaborazione».

Previsti 75 mila euro

Pedrazzi aggiunge: «Nell’assestamento al bilancio regionale del luglio scorso furono previsti per la prima volta 75 mila euro per la costituzione delle Associazioni Fondiarie. Risorse queste, che ora sono state stanziate grazie all’approvazione di uno specifico bando destinato alla loro costituzione o al sostegno di associazioni già costituite e che perseguono comunque scopi coerenti con i principi previsti dalla normativa regionale».

E conclude: «L’intento del bando è quello di sostenere le AsFo proprio nel delicato momento della loro costituzione ed avvio, tenendo in considerazione il numero di soci e le dimensioni dei terreni conferiti all’iniziativa, con particolare riguardo alle peculiarità delle stesse AsFo che andranno a costituirsi nei territori montani».

Necrologie