Villa di Tirano

Scarsi si schiera con Marantelli

Le elezioni a Villa sono già finite?

Scarsi si schiera con Marantelli
Politica Tiranese, 26 Febbraio 2021 ore 07:00

Le elezioni amministrative di Villa di Tirano saranno molto probabilmente in settembre, ma in pratica è come se ci fossero già state. Non vogliamo in questa sede screditare qualsiasi impavido che abbia voglia di mettersi contro la corazzata Marantelli (di cui annunciammo già settimane fa la ricandidatura), ma con l’accordo che in questi giorni il sindaco ha fatto con il gruppo rappresentato da Stefano Scarsi (una delle due minoranze), diciamo che i giochi sembrano davvero già fatti. Resta fuori la minoranza di Monica Manoni, che sembra però non avere intenzione di ritentare la candidatura. Al massimo si accoderà.

Il parere

Abbiamo sentito Scarsi. "Col compiano Mauro Negri parlavamo di questa possibile soluzione già da due anni. Io e il sindaco abbiamo fatto una lunga chiacchierata e posso dire che ci sono i presupposti per cercare di lavorare dall’interno per il bene del paese. I prossimi anni saranno decisivi, l’arrivo della tangenziale e i fondi già stanziati, il post pandemia, il tutto necessiterà di un’amministrazione forte e compatta. Continuare a fare minoranza non serve a molto per il bene del paese. Al momento posso dire che con il mio gruppo abbiamo raggiunto la decisione di condividere il percorso con la squadra dell’attuale amministrazione. Sicuramente non posso ancora darlo per ufficiale nè dire in quanti entreremo a far parte della squadra. Questo emergerà da prossimi incontri e altre decisioni. Intanto però c’è la nostra disponibilità". E con questa disponibilità l’unica a rimanere al palo è Manoni, rappresentante di una minoranza che non sappiamo se troverà accordi con l’attuale amministrazione. Ricordiamo che a Villa domina la squadra dell’attuale sindaco Marantelli praticamente dal dopoguerra.

Necrologie